Menu
Cerca

Alberto Bessone protagonista a Le Jardin Fleuri

Salone di Bacco gremito a “Le Jardin Fleuri” per la serata dal titolo “Il ferro diventa arte”.

Alberto Bessone protagonista a Le Jardin Fleuri
Cultura Ivrea, 20 Dicembre 2017 ore 09:30

Alberto Bessone conquista Romano Canavese, grande successo per la serata dal titolo “Il ferro diventa arte”.

Alberto Bessone sugli scudi

Salone di Bacco gremito nel pomeriggio di sabato 16 dicembre, al ristorante caffetteria Liberty “Le Jardin Fleuri” di via Santa Teresina, 25 a Romano Canavese (Torino), per la serata dal titolo “Il ferro diventa arte”. Mentre protagoniste assolute dell’appuntamento sono state le nuove opere dell’artista Alberto Bessone.  La dottoressa Carla Bertone, nota ed affermata critico d’arte, ha presentato infatti le creazioni e lo stile di Bessone ponendo l’accento sulla sua originalità. Evidenziata anche la capacità singolare di  plasmare un materiale certo non facile, quale è il ferro, per dar vita a forme e soggetti unici.

Il ferro diventa arte

La nuova collezione di Alberto Bessone è, inoltre, un omaggio alle famose “uova” create da  Peter Carl Fabergé,  per la famiglia dello Zar di Russia. Le “uova” di Alberto Bessone sono realizzate in ferro battuto dorato, seta e perle vere. Sono state create dal genio artistico dello scultore grazie alla collaborazione con la restauratrice Gabriella Zordan. Inoltre, l’artista ha coinvolto nel suo progetto anche numerose realtà artigianali canavesane.

Uova da collezioni

Grazie alla bravura dell’artista, Alberto Bessone, il ferro assume quindi forme di raffinata eleganza. Le sue “uova” sfilano davanti agli occhi incantati dei visitatori mostrandosi ricoperte di delicati bucaneve, mentre sorgono da un moderno Eden con tanto di serpente e mela tentatrice. Oppure si vestono di seta. E si accompagnano con una delicata libellula abbellita di pietre preziose, che già si tramuta, essa stessa, in icona di pura e leggiadra bellezza. Tutte le opere sono ora visibili presso l’atelier di via Valle, 1. Per informazioni contattare il numero 334.8587112.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli