Libri

Aperibook: la forza delle donne per la ripartenza dell’iniziativa

La rassegna culturale di Cuorgnè combatte contro il Covid-19.

Aperibook: la forza delle donne per la ripartenza dell’iniziativa
Cuorgnè, 18 Ottobre 2020 ore 11:41

Aperibook: la forza delle donne per la ripartenza dell’iniziativa. La rassegna culturale di Cuorgnè combatte contro il Covid-19.

Aperibook

La crisi di bar e negozianti, a causa dell’emergenza da Covid-19, non risparmia nessuna e mette i bastoni tra le ruote pure alla macchina organizzativa dell’Aperibook. Mancano esercenti «sponsor» della bella iniziativa letteraria di Cuorgnè. Nonostante queste difficoltà, è iniziata sotto il segno della forza e del coraggio delle donne, capaci di saper affrontare con resilienza femminile e superare il dolore, passandoci attraverso, la quarta edizione dell’Aperibook.

Primo appuntamento

Sabato 10 ottobre, l’ex chiesa della Santissima Trinità di via Milite Ignoto ha fatto da cornice al primo appuntamento stagionale dell’atteso aperitivo letterario, organizzato con successo dall’assessorato alla cultura, guidato dall’assessore Lino Giacoma Rosa e dal consigliere delegato Giovanna Cresto. Ospiti speciali della mattinata sono state due premiate e talentuose scrittrici canavesane: Piera Giordano e Manuela Chiarottino, che hanno presentato i loro libri: «Vorrei essere come sono» e «Fiori di Loto». Alla presenza dell’editrice, Francesca Mogavero, le due autrici hanno rapito l’attenzione degli amministratori, Carmelo Russo, Elisabetta Dutto, Laura Febbraro, e dei presenti in sala raccontando le realtà femminili narrate nelle loro fatiche letterarie: a intense e a volte crudeli, ma mai prive di speranza. Il modo migliore per riprendere un discorso “coi libri” che era stato bruscamente interrotto dalla pandemia da Coronavirus.

La parola agli organizzatori

Proprio quell’emergenza epidemiologica che continua a remare contro gli organizzatori: «Ringraziamo Manuela e Piera per la profondità e attenzione con cui hanno trattato nei loro libri temi delicati e difficili ma dei quali è fondamentale parlarne – ha spiegato Giovanna Cresto, prima del gustoso aperitivo offerto dalla Caffetteria C’era una volta Elsa di via Torino e gustato dai presenti rigorosamente seduti e distanziati – E’ un piacere aver iniziato con l’oro il primo appuntamento della quarta stagione di Aperibook. In programma abbiamo 8 eventi. Non abbiamo ancora comunicato tutto il calendario dettagliato, perché mancano purtroppo le attività commerciali pronte a sponsorizzarci. Ci teniamo al momento dell’aperitivo conviviale al termine della presentazione dei libri, ma, a causa del Covid e del lockdown, la situazione purtroppo non è semplice. Basti pensare che qualcuna delle attività che era con noi nella scorsa edizione ha già chiuso». Aperibook tornerà il 14 novembre con Claudio Danzero e Mario Lovisolo

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità