Menu
Cerca

Associazione Amici Belmonte Onlus oltre 1300 adesioni

Il 15 febbraio alle 21 conferenza all'Oratorio di Bosconero in via Villafranca 7, per i Comuni di Bosconero, Feletto, Lombardore, Rivarossa e Front.

Associazione Amici Belmonte Onlus oltre 1300 adesioni
Cultura Rivarolo, 15 Febbraio 2018 ore 11:27

Associazione Amici Belmonte, mentre continuano in Canavese le conferenze di Giovanni Bertotti sul Sacro Monte di Belmonte prosegue a spron battuto la campagna adesioni alla Onlus.

Associazione Amici Belmonte Onlus

Le adesioni alla Associazione Amici Belmonte aumentano. Hanno infatti superato le 1300 unità. L’associazione è stata fondata l’8 settembre 2017 da 54 soci. E’ una onlus iscritta nel Registro dell’Agenzia delle Entrate del Piemonte in data 4 ottobre 2017. Per Statuto, ha quindi lo scopo di operare nell’ambito della Regione Piemonte, ispirandosi ai principi della solidarietà umana. Si propone lo svolgimento di attività nel settore di tutela, promozione e valorizzazione di cose di interesse artistico e storico, nonché in quello della cultura e dell’arte. In particolare ha per scopo di contribuire alla conservazione e alla valorizzazione del Santuario di Belmonte. E di altri monumenti e siti in qualunque modo connessi ad esso nel territorio della Riserva Speciale del Sacro Monte di Belmonte. Punta a far conseguire ai propri associati e ai terzi una approfondita conoscenza storica, religiosa, artistica, architettonica e archeologica.

Conferenze sulla storia del Santuario

L’obiettivo è infatti quello di mantenere vivo il millenario riferimento religioso costituito da Belmonte per i Canavesani. L’Associazione amici Belmonte Onlus ha concordato con il dottor Giovanni Bertotti, storico Cuorgnatese e Presidente del Corsac, di tenere in tutto il Canavese una serie di conferenze sulla storia del Santuario e sulle devozioni dei Canavesani per la Madonna di Belmonte. Da dicembre Bertotti ha parlato a Oglianico, Cuorgnè, Prascorsano, Valperga, Rivarolo. A rappresentanti di oltre quindici Comuni. Mentre queste sono le ultime date di febbraio. Questa sera 15 febbraio alle 21 all’Oratorio di Bosconero in via Villafranca 7, per i Comuni di Bosconero, Feletto, Lombardore, Rivarossa e Front. Il 20 alle 21 nella Sala del Consiglio Comunale di Agliè. Il 23 alle 21 a Villa Ogliani, per i Comuni di Rivara, Forno e Pratiglione.

Patrimonio dell’Unesco

Belmonte è infatti un tesoro di ricchezze ambientali, archeologiche, architettoniche, paesaggistiche e spirituali, riconosciuto come Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco nel 2003. La certezza della sua continuità, mai messa in dubbio nel passato, deve essere ora conquistata con il contributo di tutti i Canavesani e delle Istituzioni. La Regione, grazie al continuo impegno personale della Consigliera Regionale Valentina Caputo, ha fatto un passo molto importante, impegnandosi per la salvaguardia del Sacro Monte di Belmonte. Nel Bilancio Preventivo 2018/2020 sono stati quindi inseriti fondi per l’acquisto, aprendo una trattativa con l’erede del Conte Valperga Masino, proprietario del sito. La Curia Diocesana di Torino è chiamata a garantire l’attività religiosa. L’Associazione Amici Belmonte-Onlus ha già destinato una parte dei fondi raccolti con le quote di adesione a interventi nel Santuario e nel Convento. Sperando  che Belmonte sia un riferimento importante anche per le future generazioni.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli