Cultura

Cantoira Giornate del FAI, nel primo weekend grande afflusso turistico

Oltre 500 presenze nelle Valli di Lanzo.

Cantoira Giornate del FAI, nel primo weekend grande afflusso turistico
Cultura Lanzo e valli, 27 Marzo 2018 ore 12:57

Cantoira Giornate del FAI. Nel primo weekend dell'edizione 2018 oltre 500 presenze nelle valli di Lanzo.

Cantoira Giornate del FAI

Si è svolta domenica 25 marzo la tradizionale “Giornata di Primavera del FAI”, promossa dal Fondo Ambiente Italia, Associazione che ha come finalità la tutela e la valorizzazione del patrimonio storico, artistico e paesaggistico del nostro paese. Sono stati inseriti negli elenchi due siti delle Valli di Lanzo, il complesso del Castello Francesetti e la “Fucina Neuva” a Mezzenile e il complesso ecclesiastico dei SS. Pietro e Paolo a Cantoira.

Ciceroni inusuali

L’operazione è stata resa possibile grazie alla disponibilità della Società Storica delle Valli di Lanzo, che ha curato l’organizzazione della manifestazione e la formazione dei ragazzi, guidati dal corpo docenti, della Scuola Media Statale “Leonardo Murialdo” di Ceres e dell’Istituto Tecnico “Tommaso D’Oria” di Ciriè, che si sono adoperati nel ruolo di “Apprendisti Ciceroni”, presentando al pubblico una parte del patrimonio culturale.

Bilancio positivo di presenze

L’afflusso di visitatori, incentivato anche dalle discrete condizioni metereologiche è stato importante, visto l’arrivo nelle Valli di Lanzo di oltre 500 presenze, molte delle quali hanno potuto conoscere per la prima volta questi territori, incuriositi dalle nuove possibilità offerte grazie alla “Giornata di Primavera” del FAI e a tutti i volontari che hanno partecipato per realizzare l’evento culturale.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter