Cultura

Filarmonica Valle Sacra in concerto per Papa Francesco

E’ stato un momento emozionante per i bravi musici del nostro territorio, magistralmente guidati dal maestro Francesco Fontan.

Filarmonica Valle Sacra in concerto per Papa Francesco
Cultura Rivarolo, 21 Giugno 2018 ore 09:12

Filarmonica Valle Sacra da standing ovation. Il sodalizio canavesano ha suonato in piazza San Pietro per Papa Francesco, durante la tradizionale udienza generale.

Filarmonica Valle Sacra dal Sommo Pontefice

L’associazione Filarmonica Valle Sacra ha suonato per Papa Francesco. Pioggia di applausi e complimenti per il sodalizio canavesano, che nei giorni scorsi ha vissuto un’esperienza indimenticabile. La banda valligiana ha infatti avuto l’onore di esibirsi in Vaticano durante l’udienza generale del mercoledì in piazza San Pietro. E’ stato un momento emozionante per i 27 musici del nostro territorio. Sono stati magistralmente guidati dal maestro Francesco Fontan. Il modo migliore per festeggiare il 35esimo di fondazione.

35 anni di grande musica

“E’ stato molto emozionante l’incontro con Papa Francesco – hanno spiegato la speaker della Filarmonica, Daniela Colombatto, nell’intervista a Radio Vaticano - Preparavamo questo appuntamento da settembre, quando, in occasione dei festeggiamenti per il nostro 35esimo anno di fondazione, abbiamo deciso di fare richiesta per partecipare all’udienza generale del Sommo Pontefice. Il passaggio di Papa Francesco a fianco a noi, suonare nella magnifica piazza San Pietro, sono stati veramente dei momenti indimenticabili”. La Filarmonica Valle Sacra ha anche preparato per il Santo Padre un piccolo dono delle nostre terre, consegnando infatti al “Vescovo di Roma” una tradizionale pignatta in terra rossa. E una suggestiva pergamena con dedica scritta dalla presidente onoraria della banda, Ludovica Romana.

Emozioni e note

La riuscita e magnifica esperienza “romana” è quindi il punto esclamativo su una storia lunga 35anni e ricca di emozioni senza note stonate. “Desideriamo ringraziare il sommo Pontefice per l’alto onore che ci ha concesso ascoltando la nostra esecuzione -  chiosa la presidente della Filarmonica Valle Sacra, Paola Roletto – I due giorni trascorsi a Roma sono stati  indimenticabili. Grazie a tutti i musici presenti, ai loro familiari e a tutti gli accompagnatori che si sono uniti a noi per questa bellissima esperienza. Momenti unici...ed ora pronti per nuove avventure”.