Cultura
musica

Il videoconcerto del 1 Maggio del liceo musicale di Rivarolo | FOTO

Il videoconcerto del 1 Maggio del liceo musicale di Rivarolo | FOTO
Cultura Rivarolo, 06 Maggio 2020 ore 19:31

Il videoconcerto del 1 Maggio del liceo musicale di Rivarolo con il brano "Softly, as in a Morning Sunrise" eseguito da un bravissimo quartetto di allievi.

Videoconcerto del 1 Maggio del liceo musicale di Rivarolo

Anche i grandi eventi per la festa del 1° maggio hanno dovuto subire forti cambiamenti in virtù di una emergenza pandemia non ancora sotto controllo.
La festa dei lavoratori è stata da sempre un momento di condivisione della piazza fra musica e spettacolo ma quest’anno gli organizzatori dei grandi eventi oramai di tradizione consolidata hanno dovuto reinventarsi in spazi e modalità online.
Così è stato, ad esempio per il “1° may on air” organizzato dalla Città di Santhià in collaborazione con l’Associazione per Bea che ha lanciato un concertine virtuale invitando musicisti e cantanti per ogni genere musicale.

Il video del Liceo musicale di Rivarolo

Uno degli inviti a carattere personale è stato rivolto al pianista Emanuele Sartoris: fondatore del gruppo “Night Dreamers”, ospite fisso della trasmissione Rai “Nessun Dorma” e da tempo valido collaboratore dell’associazione Liceo Musicale di Rivarolo per la classe di improvvisazione jazz. Il Maestro, con l’entusiasmo che lo contraddistingue, ha subito coinvolto nell’avventura i suoi migliori allievi dell’associazione Liceo Musicale di Rivarolo mettendoli in condizione, non solo di preparare ad un ottimo livello un repertorio musicale, ma anche di guidarli nella registrazione da casa e nella produzione di un video che ha partecipato al contest collegato alla manifestazione. Il Quartetto tutto di impronta rigorosamente Canavesana formato da Giulia Nigra al flauto, Alessio Tarsia al pianoforte, Marco Lupoli alla batteria e Francesca Zerbo al contrabbasso ha lavorato senza sosta per preparare il brano "Softly, as in a Morning Sunrise ": arrangiamento sulla musica di  Sigmund Romberg  e  Oscar Hammerstein II tratta dall'operetta del 1928 “ The New Moon ” la cui traduzione letterale è “Morbidamente come in un’alba mattutina”. Ne è nato un video concerto virtuale montato dalla stessa giovane contrabbassista Francesca Zerbo con il quale il gruppo, unico partecipante come genere jazz, ha potuto partecipare al contest online insieme ad altri 37 video ottenendo ben 117 like pur essendo, a tutti gli effetti, la prima uscita dopo un solo anno di prove e di studio insieme.

Una quotidianità stravolta

Grandissima, ovviamente, la soddisfazione della loro direttrice Sonia Magliano che ha coordinato fin dall’inizio dell’emergenza la programmazione di tutte le attività online facendosi promotrice di progetti innovativi in materia di insegnamento musicale a distanza e spronando tutte le classi a trovare il lato positivo di questa situazione, orgogliosa di aver puntato su un team di colleghi di grande prestigio i quali hanno accettato con entusiasmo la sfida raccogliendo ora i primi grandi successi e incontrando da subito la soddisfazione dei propri allievi grati di aver scoperto lati inediti del mestiere dell’artista. Tantissimi sono ad oggi gli allievi dell’associazione Rivarolese che si stanno preparando per una grande sorpresa di fine anno certi che la vita, con una quotidianità stravolta da un virus, deve essere reinventata con l’ottimismo rivolto ad un Futuro migliore.

3 foto Sfoglia la gallery