Castellamonte

Inaugurata la stele in memoria di Costantino Nigra | FOTO e VIDEO

L'opera è stata realizzata dal maestro ceramista, Roberto Perino.

Castellamonte, 12 Settembre 2020 ore 17:01


Inaugurata a Castellamonte la stele in memoria di Costantino Nigra realizzata dal ceramista Roberto Perino in occasione del 150° anniversario della riunione di Roma capitale all’Italia.

150 anni di Roma capitale

In occasione del 150° anniversario della riunione di Roma capitale all’Italia (settembre 1870-2020) l’Associazione Culturale Costantino Nigra ha ritenuto di dover ricordare uno dei protagonisti del processo di unificazione nazionale, il canavesano Costantino Nigra, erigendo una Stele a suo perenne ricordo.

Inaugurata la stele in memoria di Costantino Nigra

Costantino Nigra è stato volontario alla prima guerra di Indipendenza nel 1848, braccio destro di Cavour e suo consigliere fidato per circa dieci anni, ambasciatore d’Italia nei principali paesi europei dal 1860 al 1904, senatore del Regno d’Italia dal 1893, filologo ed etnologo insigne tanto da ricevere due Lauree Honoris Causa ed innumerevoli riconoscimenti nel corso della sua lunga carriera.

Opera in ceramica del ceramista Roberto Perino

La cerimonia dell’inaugurazione della stele, realizzata dal maestro ceramista, Roberto Perino, si è svolta oggi in piazza Martiri della Libertà, davanti al Municipio. L’opera è realizzata in ceramica secondo le più moderne tecniche per garantirne durata e resistenza alle intemperie. Al culmine di una imponente base proiettata verso l’alto due volti stilizzati raffigurano su due lati Nigra, nella duplice veste di diplomatico e politico e di filologo, poeta e studioso del mondo popolare italiano ed europeo.

Interventi

Ad impreziosire la cerimonia, svolta nel rispetto delle norme antiCoronavirus, una appassionante “lectio magristralis” di Edoardo Greppi, Ordinario di Diritto Internazionale del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Torino, e la performance dei musici dell’Associazione Filarmonica Castellamonte. Presente il commissario di Castellamonte Silvana Elena Coviello e i sindaci del territorio Claudio Succio di Bairo, Beppe Pezzetto di Cuorgnè,  Alberto Rostagno di Rivarolo e Piero Rolando Perino di Prascorsano. Sul palco è salito anche Nerio Nesi, politico, banchiere e partigiano italiano, a lungo dirigente del Partito Socialista Italiano che ha parlato della vita di Costantino Nigra.

“Un fine settimana con la ceramica a Castellamonte”

A corollario dell’iniziativa i ceramisti castellamontesi nei giorni, oggi e domani 13 settembre, terranno aperte le loro botteghe artistiche con orario continuato dalle ore 10:00 alle ore 22:00. Il progetto della manifestazione denominata “Un fine settimana con la ceramica a Castellamonte”, è stato sostenuto dall’Associazione Culturale Costantino Nigra e dal Lions Club Alto Canavese, e ha ottenuto il patrocinio ufficiale della Città di Castellamonte.
Gli artigiani e gli artisti partecipanti alla manifestazione saranno i seguenti:

  • Cantiere delle Arti Castellamonte, via Pasquale Educ n. 40, ove esporranno gli artisti Professoressa Sandra Baruzzi e Professore Guglielmo Marthyn;
  • La Castellamonte Stufe di Roberto Perino – Castellamonte – Via Casari n. 13;
  • Ceramiche Grandinetti di Grandinetti Maurizio Castellamonte via Pasquale Educ n. 51;
  • Associazione Artisti della Ceramica in Castellamonte via Caneva, ove esporranno alcuni artisti iscritti all’associazione (Brenno Pesce, Livio Girivetto Mensio)
  • Associazione Casa Museo Famiglia Allaria, Castellamonte via Massimo d’ Azeglio n. 174;
  • Ceramiche Artistiche Camerlo Corrado, Castellamonte via Costantino Nigra n. 28
  • Elia Giampietro con l’attività “Ceramiche Castellamonte” con negozio in Largo Talentino n. 4 Castellamonte
12 foto Sfoglia la gallery
Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità