Celebrata a Cuorgnè la festa di Sant’Antonio patrono del conducente

Al termine della Santa Messa, don Bartolo Perlo ha benedetto una “delegazione” di conducenti.

Celebrata a Cuorgnè la festa di Sant’Antonio patrono del conducente
Rivarolo, 20 Gennaio 2019 ore 17:31

Una felice tradizione rinnovata con successo a Cuorgnè. Domenica 20 gennaio nel paese delle due torri si è celebrata la Festa di Sant’Antonio, patrono del conducente.

Festa di Sant’Antonio

A Cuorgnè si è rinnovata con successo oggi, domenica 20 gennaio, la tradizione della Festa di Sant’Antonio. Le celebrazioni per il patrono del conducente sono state organizzate dal gruppo degli autotrasportatori di Cuorgnè e dall’A.C.T.I. Cuorgnè Camperisti l’Eva d’Or. Nonostante l’assenza di rappresentanti dell’amministrazione comunale, l’iniziativa ha colto nel segno con una buona partecipazione.

Legge Gabrielli

Anche quest’anno, a causa delle sempre più stringenti normative sulla sicurezza, non è andato in scena il classico raduno con decine camion, mezzi e camper a far bella mostra di sé nella centralissima Piazza Martiri in attesa della benedizione del parroco.  La Festa di Sant’Antonio tuttavia non ha deluso le attese e si è svolta con successo davanti alla chiesa parrocchiale di San Dalmazzo.

Tradizione rinnovata

Al termine della Santa Messa, don Bartolo Perlo ha benedetto una “delegazione” di conducenti. Un suggestivo e tradizionale rito officiato nei pressi di alcuni mezzi (tra cui il camion dei Vigili del Fuoco e l’ambulanza della Croce Rossa del paese) parcheggiati nel piazzale antistante la parrocchia. Dopo le benedizione dei conducenti la Festa di Sant’Antonio si è conclusa con un gustoso pranzo sociale al ristorante “Ramo Verde”.

3 foto Sfoglia la gallery
Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità