Cultura

Lanzo 25 aprile, diversi gli eventi in memoria

Ultimo appuntamento venerdì 27.

Lanzo 25 aprile, diversi gli eventi in memoria
Cultura Lanzo e valli, 24 Aprile 2018 ore 12:06

Lanzo 25 aprile festeggiato ufficialmente lo scorso weekend.

Lanzo 25 aprile

Nell'ambito dei festeggiamenti del 25 aprile, in occasione della Festa della Liberazione, ancora un appuntamento in città. I ragazzi del “Treno della Memoria” invitano a partecipare, venerdì 27 aprile, alle ore 21, presso la struttura del LanzoIncontra di piazza Rolle, all'incontro sul tema "Sguardo al passato, attenzione al presente e mente al futuro".
Una serata a conclusione dei due incontri organizzati nel fine settimana appena trascorso dall’Amministrazione comunale guidata da Tina Assalto.

Domenica scorsa le celebrazioni ufficiali

Domenica 22 aprile c’è stata la manifestazione ufficiale, una festa unitaria dell’Unione Montana dei Comuni delle Valli di Lanzo, Ceronda e Casternone, organizzata in collaborazione con il comitato zonale Valli di Lanzo e Ciriacese dell’Anpi. Dopo il ritrovo a Santa Croce, per assistere alla celebrazione della Messa in ricordo dei caduti di tutte le guerre, il corteo si è spostato in piazza Martiri della Libertà, di fronte alla stazione, per la deposizione di una corona di alloro al monumento ai caduti e l’alzabandiera. A seguire in corteo fino in piazza Peradotto per un omaggio alla lapide dei Caduti lanzesi della Resistenza. Poi ancora in piazza Rolle, per un omaggio al Cippo delle scuole e infine tappa presso il Mausoleo Caduti per la Libertà, all’interno del cimitero cittadino, per il saluto ufficiale del Presidente dell’Unione montana dei Comuni delle Valli di Lanzo, Ceronda e Casternone, nonchè sindaco di Lanzo, Ernestina Assalto e, a seguire l’orazione di Gianna Pentenero, assessore regionale a Istruzione, lavoro e Formazione professionale. A guidare il corteo, la Banda Musicale di Lanzo, diretta dal maestro Giacinto Alasonatti.

Presentato un documentario sulla Resistenza

Sabato 21 aprile, invece, presso il salone dell’Atl, Giovanbattista Gardoncini ha presentato un documentario sulla Resistenza nelle “Valli di Lans”.