Menu
Cerca

Lombardore: grande successo per il progetto “Una scuola… da cani”

"E’ intenzione di questa Amministrazione - spiega l’assessore Nepote - portare avanti il progetto nel futuro, cercando di implementarlo anche con nuove esperienze"

Lombardore: grande successo per il progetto “Una scuola… da cani”
Cultura Rivarolo, 27 Ottobre 2019 ore 16:29

Lombardore. E’ iniziato nel migliore dei modi possibili il progetto “Una scuola… da cani” proposto dall’Amministrazione comunale e dall’assessorato all’istruzione e cultura del pese.

Una scuola… da cani

Gli interventi assistiti con gli animali arrivano nelle scuole di Lombardore e fanno centro facilitando l’apprendimento, la socializzazione e l’integrazione. L’iniziativa si collega all’educazione civica: presupposto fondamentale che regola la società ed i rapporti di convivenza che in essa si instaurano. Per questa ragione è stata reintrodotta, quale disciplina scolastica, sia nel primo, sia nel secondo ciclo di istruzione obbligatoria. L’obiettivo è quello di sviluppare un atteggiamento responsabile negli studenti di oggi futuri cittadini di domani. Nell’ambito di questo quadro legislativo l’Amministrazione comunale di Lombardore, nella persona dell’Assessore all’istruzione ed alla cultura, dottoressa Silvia Nepote, si è attivata per venire incontro all’istituzione scolastica proponendo un progetto pilota, totalmente a carico del Comune, che si inserisce perfettamente in tale contesto: «Una scuola… da cani».

Bella iniziativa

La bella iniziativa «Una scuola… da cani» ha diverse chiavi di lettura: il rispetto verso tutti gli esseri viventi, la conoscenza del «cane» quale strumento indispensabile per comprendere realtà diverse da come si potrebbero immaginare. Inoltre affrontare e superare barriere culturali ed ataviche (quali la paura) attraverso il gioco con gli animali opportunamente addestrati rientra nelle attività propedeutiche agli interventi assistiti con gli animali che, sempre più spesso, la letteratura riporta come strumento fondamentale per il benessere dei bambini. Attraverso un ciclo di lezioni presso la scuola elementare, gli alunni vengono dapprima informati sulle caratteristiche dell’animale, le sue abitudini, come leggerne gli stati d’animo e capirne le esigenze, in seguito la lezione diventa interattiva attraverso gruppi di lavoro con il cane, che seguito da addestratori abilitati E.N.C.I. dell’ASD Dogs Crossing di Mathi, interagisce con i bambini attraverso giochi di squadra e prove di abilità. Visto il successo riscontrato dalle prime lezioni, il progetto sarà esteso anche alla scuola dell’infanzia. «E’ intenzione di questa Amministrazione – spiega l’assessore Nepote – portare avanti il progetto nel futuro, cercando di implementarlo anche con nuove esperienze che si avvalgono delle risorse che il nostro territorio ci offre, la presenza di maneggi importanti ci spinge a proseguire sulla strada del rapporto uomo-animale sperimentando un ciclo di lezioni con i cavalli».

Condividi