Cultura

Madre Teresa: il musical in scena ad Agliè il 25 maggio

o spettacolo, nelle intenzioni degli autori Michele Paulicelli e Pietro Castellacci, racconta la vita di Madre Teresa (canonizzata due anni fa da Papa Francesco) attraverso la musica e la recitazione.

Madre Teresa: il musical in scena ad Agliè il 25 maggio
Cultura Rivarolo, 20 Maggio 2019 ore 16:22

Il 25 Maggio alle ore 21,00 andrà in scena, presso il Salone Polifunzionale di Agliè, un musical dedicato alla carismatica figura di Madre Teresa di Calcutta a cura del Servizio per la Pastorale Giovanile della Diocesi di Ivrea.

Madre Teresa il musical

Allo spettacolo, nato tra le mura dell’oratorio di Strambino, partecipano oltre 40 giovani di età compresa tra i 15 e i 40 anni tutti studenti e lavoratori. “Madre Teresa: il musical” è andato in scena per la prima volta nel mese di ottobre 2018 al teatro Giacosa di Ivrea e da allora è divenuto uno spettacolo itinerante.

Linguaggio teatrale

Attraverso il linguaggio teatrale, il progetto musical ha lo scopo di promuovere la sensibilizzazione dei giovani nel sociale e nel mondo del volontariato, attraverso la presentazione della testimonianza di Madre Teresa di Calcutta. Una donna che ha segnato la storia con la sua umiltà: “matita nelle mani di Dio” come amava definirsi. Lo spettacolo, nelle intenzioni degli autori Michele Paulicelli e Pietro Castellacci, racconta la vita di Madre Teresa (canonizzata due anni fa da Papa Francesco) attraverso la musica e la recitazione: attori, cantanti e ballerini danno vita con rara efficacia i pensieri della santa, le preghiere, la sua gente, il suo lavoro, la sua vita.

Matita nelle mani di Dio

Il musical fa particolare riferimento agli aspetti più semplici e più umili: l’amore per i poveri, il lavoro, il valore della diversità fra gli uomini, la sua gente, il suo sorriso gioioso nell’affrontare i problemi più tristi. L’ingresso è gratuito. Per maggiori informazioni c'è il sito intertnet dello spettacolo.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter