Cultura

Lombardore: inaugurato il monumento ai Paracadutisti d'Italia

Ospite d’onore l’Astronauta Paolo Nespoli che nel pomeriggio ha tenuto una lunga conferenza nella palestra comunale.

Lombardore: inaugurato il monumento ai Paracadutisti d'Italia
Cultura Rivarolo, 07 Aprile 2019 ore 17:42

Emozionante taglio del nastro a Lombardore, dove l'associazione Paracadutisti del Canavese ha organizzato un impeccabile cerimonia per l'inaugurazione del monumento ai Paracadutisti d'Italia.

Monumento ai Paracadutisti d'Italia

Un’intensa giornata per i Lombardoresi quella di Domenica 31 Marzo. Chi era presente non la dimenticherà facilmente, vista la sua unicità ed il carico di emozioni che l’ha contraddistinta. Molto sentita dai partecipanti la cerimonia tenutasi al mattino in Piazza Don Lanterno per l’inaugurazione del primo Monumento ai Paracadutisti d’Italia sul territorio del Canavese: un obiettivo lungimirante ma brillantemente raggiunto per un piccolo paese come Lombardore. Diversi i momenti che hanno scandito la cerimonia presentata da Pietro Borghesio, Presidente dell’Associazione Paracadutisti del Canavese impegnata con il Comune nell’organizzazione dell’intero evento.

Emozionante cerimonia

Grande gioia e soddisfazione per quella che è stata la realizzazione di un sogno nel cassetto da più di 10 anni: il Canavese conta infatti più di 130 comuni ma la scelta è ricaduta su Lombardore soprattutto grazie all’interesse dimostrato dal Sindaco Paracadutista, Diego Bili, che nel suo discorso ha rimarcato l’importanza della giornata. «Quando l’Associazione mi ha domandato se volessi ospitare il monumento ai paracadutisti d'Italia – ha spiegato il primo cittadino – ho accettato senza esitare. È per me un grande orgoglio: questo monumento rappresenta passato, presente e futuro di noi Paracadutisti ed è stato collocato qui poiché questo incrocio rappresenta per Lombardore il passato con la casa di riposo, il presente con la scuola elementare ed il futuro con l’asilo nido. Si realizza un desiderio che avevo da anni, sono onorato di essere qui vicino a voi».

Paolo Nespoli

Alla manifestazione hanno preso parte numerose associazioni del territorio, ivi compresa l’attivissima Pro Loco che si è davvero superata nel contributo alla buona riuscita dell’evento. Ospite d’onore l’Astronauta Paolo Nespoli che nel pomeriggio ha tenuto una lunga conferenza nella palestra comunale, emozionando tutti con il racconto sulla sua carriera ed i 313 giorni nello spazio. Nel suo discorso, Nespoli ha sottolineato l’importanza della ricerca che, se svolta con costanza, può portare a risultati significativi in molti campi ed ha ricordato al pubblico la necessità di preservare il pianeta: «La terra non è fragile, siamo noi ad esserlo. Per questo, dobbiamo stare attenti a ciò che facciamo»

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter