Cultura

Museo Garda si inaugura la mostra di Bonfante

Le opere testimoni dell'innovativo industrial design della Olivetti.

Museo Garda si inaugura la mostra di Bonfante
Cultura Ivrea, 17 Marzo 2018 ore 09:00

Museo Garda a Ivrea oggi, sabato 17 marzo, si inaugura la mostra di Bonfante.

Museo Garda la nuova mostra

Al Museo Garda oggi, sabato 17, c'è alle 17 il taglio del nastro della mostra di Egidio Bonfante. E' organizzata in collaborazione con Francesca, Paola e Valeria Bonfante. Inoltre l'Archivio Storico Olivetti e quello del Cinema d’Impresa. La mostra s’inserisce nel progetto “Interpreti del contemporaneo”. E' finanziato con il bando Esponente della Fondazione Crt. L'iniziativa rientra nel progetto di valorizzazione della cultura olivettiana in sintonia. Con la candidatura Unesco di “Ivrea Città Industriale del XX secolo”.

Chi è Eugenio Bonfante

Egidio Bonfante ha dunque lavorato per e con l’Olivetti a partire dal  1948. Viene incaricato dall'azienda eporediese di studiare la nuova veste grafica della rivista Comunità. È l'inizio di un’intensa attività nel settore dell'industrial design. Progetta infatti negozi ed esposizioni in varie parti del mondo. Oltre a libri e manifesti, continuando parallelamente la sua ricerca artistica, incentrata sulla resa di un soggetto ispiratore quale Venezia.

La selezione delle opere

La selezione di opere non dunque ha la pretesa di proporre un’antologica della sua produzione. Ma piuttosto di cercare di puntare l’attenzione e far emergere la sua curiosità. La sua freschezza inventiva e il suo spirito giocoso, le tappe della sua personale ricerca artistica. Le opere presenti in mostra appartengono alle figlie Francesca, Paola e Valeria. Così come alcuni materiali e disegni dunque che arricchiscono il percorso espositivo. Per la prima volta sono inoltre presentate al pubblico alcune agende Olivetti. Sopra l’artista trevigiano amava schizzare e annotare  i suoi studi. Agende e altre pubblicazioni gentilmente concessi dall’Associazione Archivio Storico Olivetti.

Istantanee di vita dell'artista

Completa la mostra dunque un filmato curato dall’Archivio Nazionale del Cinema d’Impresa che presenta istantanee della vita dell’artista. Momenti intimi e familiari e un secondo filmato Cosmotronic, realizzato per la Olivetti nel 1970 da Adolfo Fogli e Egidio Bonfante.
In occasione di questa mostra temporanea viene riallestita la collezione Guelpa-Croff. Il pubblico potrà nuovamente fruire di capolavori come il caravaggesco San Sebastiano trafitto dalle frecce.  Mare tranquillo dell’impressionista belga Stevens. Pesche sulla frasca  o Bosco di lauri di Giorgio De Chirico. Si aggiunge una selezione di pastelli nebbiosi e sfumati di Vittorio Falletti.

Seguici sui nostri canali