Cultura

Tutto pronto per la premiazione del quarto concorso lj Pignaté ‘d Castlamont

Nell’ambito della cerimonia di premiazione, a conferma dell’importanza della lingua piemontese, farà bella mostra di sé il Grand Drapò.

Tutto pronto per la premiazione del quarto concorso lj Pignaté ‘d Castlamont
Cultura Rivarolo, 09 Novembre 2018 ore 14:22

Ultimi preparativi a Castellamonte in vista della premiazione de lj Pignaté ‘d Castlamont. Si tratta di un concorso letterario, giunto quest'anno alla sua quarta edizione.

lj Pignaté ‘d Castlamont

Sabato 17 novembre alle 10 al Centro Congressi “ Martinetti ” , Via Educ,59, si terrà la cerimonia di premiazione del quarto “lj Pignaté ‘d Castlamont”, promosso dall’Assessorato alla Cultura. Il concorso letterario è stato suddiviso in sezioni: poesia a tema libero e prosa. Lo scopo dell’iniziativa è infatti quello di promuovere e valorizzare sempre di più le parlate del Piemonte in tutte le sue varianti, rispettando la grafia della lingua piemontese normalizzata o dei Brandé.

Salvaguardia del dialetto Piemontese

Al contest hanno partecipato anche agli alunni di scuola primaria e secondaria del paese. La Giuria de lj Pignaté ‘d Castlamont, presieduta dal professor, Sergio Gilardino, affermato studioso di lingue e letterature minoritarie, impegnato alla salvaguardia del piemontese, non come dialetto, ma come patrimonio linguistico, risorsa del territorio, ha avuto il compito di esaminare gli elaborati non solo da un punto di vista narrativo, ma anche grammaticale.

Gran Drapò

Al successo del concorso lj Pignaté ‘d Castlamont ha contribuito in modo determinante il corso di piemontese, diretto dall’insegnante Vittoria Minetti, che ha saputo coinvolgere grandi e piccini alla scoperta delle antiche tradizioni popolari. Nell’ambito della cerimonia di premiazione, a conferma dell’importanza della lingua piemontese, farà bella mostra di sé il Grand Drapò: la Bandiera del Piemonte. Il vessillo è stato infatti accolto a Castellamonte il 5 giugno 2016 in occasione della prima festa del Piemonte e successivamente consegnata al Parco Nazionale del Gran Paradiso.

Seguici sui nostri canali