conoscere le vie della città

Riscoprire Rivarolo e la sua toponomastica, una nuova iniziativa

Di che via (piazza o vicolo) sei?

Riscoprire Rivarolo e la sua toponomastica, una nuova iniziativa
Rivarolo, 15 Agosto 2020 ore 08:04

Riscoprire Rivarolo e la sua toponomastica, una nuova iniziativa messa in piedi dalla collaborazione fra il consigliere comunale con delega alla Memoria, Guido Novaria e il professor Riccardo Poletto.

Nuova iniziativa

Scoprire (o riscoprire) la toponomastica di Rivarolo grazie all’ufficio anagrafe della città. A chi si presenta all’ufficio anagrafe – al piano terreno del Palazzo comunale in via Ivrea 60 – per chiedere un certificato di residenza o uno stato di famiglia o qualsiasi altro documento indicante il proprio indirizzo, viene consegnata una scheda con tutte le notizie relative a chi è intitolata la via, la piazza o il vicolo dove risiede, o provenendo da un altro Comune, dove andrà ad abitare.

Riscoprire Rivarolo

L’idea è del consigliere comunale con delega alla Memoria, Guido Novaria, che si avvale della collaborazione del professor Riccardo Poletto, autore del volumetto “Rivarolo fra vie, piazze e vicoli”. Determinante la collaborazione degli addetti all’ufficio anagrafe, a cominciare dal responsabile,Roberto Tocci. Un modo per far conoscere la toponomastica cittadina attraverso i certificati d’anagrafe. “Mi è capitato spesso di chiedere a giovani e meno giovani rivarolesi se sapessero a chi fosse intitolata la via dove risiedono – dice Guido Novaria – mi son arrivate le risposte più strane. Ad esempio per via Mariano, intitolata all’ammiraglio che partecipò alla sfortunata impresa al Polo del dirigibile Italia di Umberto Nobile, mi venne detto che era dedicata ad un fedele della Madonna…”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità