Cultura

Uovo di Pasqua gigante, il pollaio del regista di Cabiria si trasforma

Uovo di Pasqua gigante, il pollaio del regista di Cabiria si trasforma
Cultura Lanzo e valli, 03 Aprile 2018 ore 15:53

Uovo di Pasqua gigante, si trova in frazione Richiardi di Groscavallo, in Val Grande di Lanzo.

Uovo di Pasqua gigante

Negli anni è diventata una simpatica e bella consuetudine fare gli auguri di Pasqua e Pasquetta per chi oltrepassa la frazione Richiardi e può ammirare il grande pollaio a forma di uovo rivestito di verde e infiocchettato d’arancio. Così è stato addobbato anche quest’anno a cura degli amici della Pro Loco, per il giorno di Pasqua, domenica 1 aprile e per lunedì 2 aprile, offrendo una inaspettata e piacevole sorpresa gigante per chi è salito per le festività in Val Grande di Lanzo.

La struttura

La Pro Loco ha continuato così a sorprendere i villeggianti e i turisti, che appena superata la frazione Richiardi, salendo sulla strada provinciale alla loro destra, guardando un po’ più su nel prato nel mezzo degli alberi, hanno visto stupiti bello che impacchettato l’uovo dalle imponenti dimensioni in cemento. Si tratta sempre del grande pollaio in frazione Richiardi che fa parte del parco del noto regista di Cabiria, Giovanni Pastrone, vicino alla storica Villa Liberty, che è stato appunto rivestito sulla parte della sua particolare struttura in cemento che dà verso la strada, mentre verso la montagna la costruzione è aperta per il ricovero delle galline, tanto da prendere le sembianze proprio di un gigante uovo di Pasqua.

Cioccolato?

Per tutti gli appassionati del caratteristico dolce della tradizione avvolto tra carte colorate e fiocchi, per curiosità, se l’uovo fosse stato realizzato in cioccolato avrebbe avuto una misura a dir poco straordinaria di sei metri di altezza per quattro metri di diametro. Per chi non lo avesse notato salendo, era ancora più visibile, nel farci caso sulla via del ritorno scendendo verso la frazione Richiardi, da non resistere alla tentazione di fermarsi per ammirarlo e fare uno scatto fotografico per ricordo e meravigliarsi come dei bambini per la splendida e scenografica idea, nella sua semplicità. Un modo sempre gradito da tutti, allegro, gioioso e colorato, quello da parte dei giovani amici e soci dell’Associazione Turistica Pro Loco groscavallese di fare gli auguri di buona Pasqua e Pasquetta, nonostante l’aria in montagna ancora un po’ fresca dopo il vento dei giorni precedenti e con la neve ancora nei prati, sulle montagne e gli alpeggi circostanti baciati dal sole, creando un effetto davvero suggestivo e di grande curiosità.