Cos’è la domotica e quali sono i (veri) vantaggi per la casa

Cos’è la domotica e quali sono i (veri) vantaggi per la casa
Economia 03 Gennaio 2021 ore 10:09

Hai sentito tanto parlare di domotica e smart home da esserne incuriosito? Quello che proveremo a fare di seguito è capire quando e perché conviene rendere più intelligente la propria abitazione e come fare. Non senza aver provato a definire meglio, però, di cosa si parla davvero quando si parla di domotica: il termine è, infatti, uno dei più abusati e ha finito in questi anni per indicare indistintamente – ed erroneamente, va da sé – tanto semplici elettrodomestici programmabili o dotati di funzioni high tech quanto sistemi integrati tra impianti e accessori casalinghi e altri device comunemente in uso a chi frequenta l’abitazione. Quest’ultimi sono ciò che più si avvicina alla vera applicazione della domotica, il cui scopo è appunto quello di automatizzare la maggior parte dei processi che avvengono ogni giorno in casa sfruttando le connessioni wireless tra gli oggetti intelligenti presenti al suo interno (elettrodomestici, impianti elettrici, accessori, eccetera).

Praticità e sicurezza: i principali vantaggi di una smart home

Il primo vantaggio di una smart home è, non a caso, la sua praticità. Per fare degli esempi semplici e di immediata comprensione, collegando i vari elementi a una centralina o a un’interfaccia centralizzata, si possono alzare al mattino tutte le tapparelle con un tap su un display di controllo o, meglio ancora, si possono impostare routine che preparano automaticamente la casa al proprio rientro dal lavoro cominciando ad accendere i termosifoni a un orario prestabilito, a impostare la radio sui propri canali preferiti e via di questo passo. Ancora, se si ha anche un assistente vocale integrato nel proprio sistema domotico casalingo gli si può chiedere di accendere e spegnere la televisione ed eventualmente interagire con il proprio smartphone per avviare Netflix o altri servizi media in abbonamento. Se anche elettrodomestici come il proprio frigo sono smart, invece, si possono compilare liste della spesa tenendo conto di cosa sta finendo e di cosa prevede il proprio menù settimanale.

Molti, e potresti essere tra questi, si lasciano convincere dalla domotica soprattutto per la possibilità di risparmiare sui consumi, evitando gli sprechi e riuscendo a rendere un po’ più sostenibili le proprie routine quotidiane. Una casa intelligente, del resto, evita incidenti come dimenticare le luci accese quando si esce di fretta la mattina o il riscaldamento in funzione per tutta la notte. Da questo punto di vista, una smart home è anche una casa più sicura: se i sistemi di domotica sono in grado di controllare gli impianti si evitano, infatti, o si rendono meno probabili almeno, anche altri pericolosi incidenti col gas, con l’acqua e via di questo passo.

A proposito di sicurezza, infine, i prodotti di Ksenia Security sfruttano i sistemi domatici per rendere la propria abitazione difficile oggetto di intrusioni, tentativi di furto e simile. Oggi, cioè, puoi preferire al classico sistema di allarme un più complesso sistema di sicurezza che includa, per esempio, delle telecamere che ti permettano di controllare, e farlo in tempo reale e direttamente dal tuo smartphone, cosa sta succedendo in casa e nei suoi dintorni anche mentre sei lontano o che, ancora, siano direttamente collegati con il tuo numero di telefono o con quello delle forze dell’ordine, in modo che l’intervento sia davvero tempestivo in caso di tentativi di scasso o furto.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità