Menu
Cerca
ivrea

Enrico Capirone presidente provinciale di CNA Comunicazione e Terziario Avanzato

Nominato nell’Assemblea di lunedì 31 maggio.

Enrico Capirone presidente provinciale di CNA Comunicazione e Terziario Avanzato
Economia Ivrea, 04 Giugno 2021 ore 06:03

Enrico Capirone presidente provinciale di CNA Comunicazione e Terziario Avanzato di Torino al termine dell’assemblea dell’Aggregazione che si è svolta lunedì 31 maggio.

Enrico Capirone presidente provinciale di CNA Comunicazione e Terziario Avanzato

Enrico Capirone è stato eletto alla guida di CNA Comunicazione e Terziario Avanzato di Torino al termine dell’assemblea dell’Aggregazione che si è svolta lunedì 31 maggio oltre che nel numero consentito di partecipanti in presenza, presso la sede provinciale della CNA Torino, tramite videoconferenza.
Enrico Capirone. Nato ad Ivrea nel 1966, è attivo professionalmente in ambito informatico fin dal 1985. Dopo un breve periodo in cui svolge attività di programmazione diventa progettista software pressoterapia Sysman. Nel 1994 fonda Ribes dove assume la Direzione del Settore Tecnologico.
Nel 1997 fonda Ribes Informatica di cui assume la Presidenza e la Direzione Strategica. In poco tempo l'azienda acquisisce importanti commesse per lo Sviluppo di progetti nell'area dei Servizi a Valore aggiunto e della Convergenza dei media. Dal 2005 è impegnato in attività Sindacali e di rappresentanza del Mondo delle PMI all'interno di CNA. Dopo l’esperienza politica tra il 2008 e il 2011, prima come Assessore e poi come Vicesindaco presso il Comune di Ivrea, continua a svolgere come libero professionista attività di consulenza nell'ambito dello sviluppo d'impresa e delle tecnologie dell'informazione e dell'e-Learning oltre che dello Sviluppo locale. Dal 2011 al 2017 è stato membro del Consiglio di Amministrazione del CSI Piemonte. Dal 2016 è Consulente senior per la sicurezza informatica, l’implementazione tecnologica di prodotti e di servizi sia per l‘ambito pubblico che privato presso iSimply di Ivrea. Dal 2011 è membro del Direttivo del Consorzio per gli Insediamenti Produttivi del Canavese.

Il commento di Capirone

“Il nostro settore di è oggi di fondamentale importanza – commenta a caldo Capirone - perché siamo in piena transizione digitale, vogliamo quindi giocare un ruolo primario in questo ambito anche all’interno dell’Associazione dove possiamo accompagnare le aziende nella transizione: non basta digitalizzare ma occorre prestare attenzione alla sicurezza informatica. La fase del Covid, in questo senso, ha lasciato un’eredità positiva: costringendo tutti ad avere a che fare con il digirale, ha fatto acquisire la consapevolezza che il cambiamento non sia più rinviabile”. Le tecnologie digitali sono fondamentali per le aziende: per gestire i servizi finanziari, per gestire servizi di contabilità e gestionali, per promuovere la propria attività, per vendere online. Chiari anche i rischi di una mancata digitalizzazione: perdita di competitività, di ricavi e maggiori costi operativi e di gestione.