Economia
aumenti

Il caro bollette colpirà anche i Comuni, il sindaco di Leini all'attacco: "Spesa extra di 200mila euro"

I rincari non sono un problema solo per le famiglie ma anche per i pagamenti delle utenze degli uffici pubblici.

Il caro bollette colpirà anche i Comuni, il sindaco di Leini all'attacco: "Spesa extra di 200mila euro"
Economia Leini, 20 Dicembre 2021 ore 05:18

Il caro bollette colpirà anche i Comuni, il sindaco di Leini all'attacco: "Spesa extra di 200mila euro".

Il caro bollette colpirà anche i Comuni

In questi giorni si fa un gran parlare del caro bollette su quanto inciderà sui bilanci famigliari, ma c’è chi, come il sindaco Renato Pittalis va oltre e guarda al problema da un’altra angolatura. L’aumento spropositato delle bollette di luce e gas non peserà (e molto) solo sui conti delle famiglie, ma anche sui bilanci comunali e, di conseguenza, sui contribuenti, ovvero: le stesse famiglie già vessate.

Aumento del 30% sulle forniture

«Quando si ha un costo annuale che si aggira intorno ai 600/700 mila euro - spiega il sindaco - un aumento del 30% sulle forniture porta ad uno “squadramento” di bilancio davvero importante. Capisco l’attenzione del Governo nel porre al riparo i cittadini da certi squilibri, così repentini e così significativi, ma nessuno sta guardando con attenzione a ciò che avverrà nelle casse dei comuni». Il primo cittadino di Leini questi conti li ha già fatti perché entro la fine dell’anno il consiglio comunale andrà a discutere il bilancio di previsione 2022. Scelta effettuata per evitare di andare in regime provvisorio e che limita la possibilità di spesa. «Vedremo se il Governo – conclude Pittalis – si accorgerà di questa problematica anche perché in un comune come il nostro avere tra i 150 e i 200 mila euro in meno nelle casse è una perdita secca significativa. Dovremo, infatti, far fronte a questa eventualità andando, gioco forza, a ridurre dei servizi o la qualità degli stessi. Alla fine, quindi, a pagarne lo scotto saranno sempre i cittadini. Sarebbe opportuno, a mio avviso, che questa problematica fosse analizzata in modo più attento dal parte del Governo che deve tenere conto anche degli enti locali».