Economia
economia

Poste Italiane chiude il secondo trimestre in forte crescita

Registra un utile netto solido, in crescita del 44% a 469 milioni nel secondo trimestre.

Poste Italiane chiude il secondo trimestre in forte crescita
Economia Torino, 29 Luglio 2022 ore 08:59

Poste Italiane chiude il secondo trimestre in forte crescita e registra un utile netto solido, in crescita del 44% a 469 milioni.

Poste Italiane chiude il secondo trimestre in forte crescita

Poste Italiane ha chiuso il secondo trimestre dell'anno con una forte crescita dei ricavi e della redditività con un Ebit di gruppo che nel semestre ha raggiunto un livello record, dice una nota della società. I ricavi del secondo trimestre sono stati di 2,9 miliardi (+5,1% annuo) con il primo semestre che ha chiuso a 5,9 miliardi in progresso del 3,2%.Il risultato operativo del trimestre è stato pari a 698 milioni, con una crescita del 62,7% annuo, che ha portato l'Ebit semestrale al record storico per il gruppo di 1,4 miliardi, in crescita del 32,6% su anno. La società prevede "un risultato operativo a fine 2022 pari al doppio del livello del 2016 (1 miliardo) con un track record costante in risposta ad ogni contesto macroeconomico".

In crescita del 44%

Il Gruppo registra un utile netto solido, in crescita del 44% a 469 milioni nel secondo trimestre del 2022, a testimonianza della piena esecuzione del piano “24SI Plus”. A giugno inoltre è stato pagato un dividendo di 0,405 euro a saldo, dopo l'acconto di 0,185 euro per azione che porta il dividendo complessivo sul 2021 a 0,590 per azione.

Il commento dell'Ad Del Fante

Matteo Del Fante, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Poste Italiane, ha così commentato: “abbiamo iniziato ancora una volta la prima metà dell'anno in modo molto positivo, con ricavi e redditività in forte aumento rispetto allo stesso periodo del 2021 e l'EBIT di Gruppo semestrale ha raggiunto un livello record nella storia di Poste. I numeri parlano da soli: la performance è stata solida su tutta la linea, costantemente al di sopra dei livelli pre-pandemici, nonostante le incertezze del contesto macroeconomico e la complessità del periodo storico che stiamo vivendo. Ci troviamo ad un buon punto nell'esecuzione del piano "24SI Plus", che consolida ulteriormente la nostra leadership come “platform company”.

Uno sguardo al futuro

Questi importanti risultati raggiunti nel trimestre consentono a Poste Italiane di guardare avanti con ottimismo sia per il resto dell'anno sia per quanto riguarda le prospettive di crescita a medio termine dell’Azienda.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter