San Benigno

Rilanciare l'economia con il Distretto del Commercio

Il Comune ha preso parte, come altre realtà canavesane, ad un bando regionale

Rilanciare l'economia con il Distretto del Commercio
Economia Volpiano, 05 Settembre 2021 ore 22:45

Rilanciare l'economia con il Distretto del Commercio, per realizzarlo il Comune collabora con Ascom e Confcommercio.

Rilanciare l'economia con il Distretto del Commercio

Più valore al commercio locale. Il Comune di San Benigno, in collaborazione con ASCOM Confcommercio Torino e provincia e Confcommercio Imprese per l’italia, sceglie di partecipare al primo bando della Regione Piemonte volto a sostenere la costituzione dei distretti del commercio per dare avvio a uno strumento innovativo in grado di supportare il rilancio dell’economia locale.

A favore dell'economia locale

I distretti del commercio nascono per promuovere e finanziare la nascita ed il consolidamento di una politica di territorio innovativa in ambito commerciale, con la principale finalità di incentivare ed innovare il commercio di prossimità, favorendo il rafforzamento dell’identità dei luoghi urbani. Grazie ad una strategia comune e condivisa tra imprese, comuni e attori locali si può dare il via alla rivitalizzazione e valorizzazione del territorio in concomitanza con lo sviluppo e l’attuazione di azioni di interesse per l’utenza delle aree commerciali del distretto e la valorizzazione e diffusione dei servizi offerti dagli operatori locali e in generale dalle associazioni; non da meno, favorendo la nascita di occasioni di valorizzazione delle imprese del territorio.

Il ruolo di cittadini ed imprenditori

Il distretto può avviare una fase di ascolto delle esigenze delle diverse parti sociali quali imprese, associazioni, utenti e consumatori; analizzare i punti di forza e di debolezza del territorio e dell’offerta economica; proporre strategie di rivitalizzazione urbana che siano di utilità per imprese, utenti e cittadini; lavorare su più ambiti di intervento come ad esempio la rigenerazione urbana, il marketing territoriale e l’attrattività, servizi per le imprese ed i cittadini, la sfera delle semplificazioni amministrative, l’innovazione, la comunicazione; intercettare fondi pubblici per la realizzazione delle azioni che si vogliono portare avanti. Il distretto consentirà di individuare bisogni e necessità di imprese e attori del territorio avviando reti di collaborazione tra soggetti e ambiti differenti, programmando risorse e iniziative nel breve, medio e lungo periodo e favorendo l’accesso a contributi dedicati per realizzare concretamente i progetti.

Collaborazione tra partner

In queste settimane comuni e i partner lavoreranno insieme su una pianificazione strategica volta a definire obiettivi e interventi da sviluppare nei prossimi anni. Per questo motivo sono stati predisposti dei questionari online volti a raccogliere spunti utili per la costruzione del distretto. I link ai sondaggi sono reperibili sulla pagina Facebook ufficiale del Comune.