Economia

Scarpette rosse i liceali dicono no alla violenza (Fotogallery)

Scarpette rosse… spunti di riflessione è il titolo della riuscita e applaudita Mostra didattica della VB Design Ceramica del Liceo Faccio.

Scarpette rosse i liceali dicono no alla violenza (Fotogallery)
Economia Rivarolo, 29 Novembre 2017 ore 10:01

Scarpette rosse e spunti di riflessione è infatti il titolo della riuscita Mostra didattica della VB Design Ceramica del Liceo Faccio.

Scarpette rosse

I preparati studenti del Liceo Artistico Felice Faccio sono stati protagonisti, infatti, nella Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. I liceali hanno, quindi, lavorato per sensibilizzare l’opinione pubblica su femminicidio e violenza di genere. Sabato scorso, in particolare, è stato presentato al Martinetti “Scarpette rosse… spunti di riflessione”. E' una mostra degli studenti della VB Design Ceramica. Mentre gli studenti sono Ardissone Anna, Bruno Ayrin, Cayell iCarola, Carvelli Kevin, Cena Irene, Costa Sara, D’agostino Federico, Jon Federica, Marchetti Pietro, Spezzano Ottavia, Zavattaro Simona.

Progetti da 10 in pagella

Inoltre, il progetto “Scarpette rosse… spunti di riflessione” è nato, infatti, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura nella persona di Chiara Faletto e con l’AiCC. Gli studenti sono, quindi, stati coordinati nel lavoro dai docenti Sandra Baruzzi, Davide Quagliolo, Antonella Antonietti, Eva Beruatto, Domenica Gangale, Luca Bollero e dall'educatrice Federica Blandin e il tecnico della fotografia Barbara Mercurio. Si è dunque considerato l’importanza di un testo, immagine, opera soprattutto per una efficace comunicazione. Questo peraltro per una tematica d’impegno sociale, etico e politico importante come il femminicidio.

Sensibilizzazione

Gli allievi per “Scarpette rosse” hanno, quindi, realizzato uno straordinario progetto completo. Hanno infatti creato schizzi e progetto definitivo. Inoltre hanno realizzato i modelli in ceramica delle scarpette rosse. Ci sono, quindi, stati smaltatura e cottura. Poi si è passati a installazione, fotografia. Infine presentazione del lavoro con poster e filmato. Inoltre durante la mostra sono stati, quindi, gli studenti ad accogliere i partecipanti. Un impegno assunto soprattutto col Comune di Castellamonte per alternanza scuola–lavoro.

12 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter