Economia

Semestre non roseo: 18,2% delle aziende sta già pensando di diminuire il personale

L’utilizzo degli ammortizzatori sociali ha interessato il 51,2% delle imprese.

Semestre non roseo:  18,2% delle aziende sta già pensando di diminuire  il personale
Alto Canavese, 29 Agosto 2020 ore 18:26

Semestre non roseo: 18,2% delle aziende sta già pensando di diminuire il personale.

Semestre non roseo

E’ un semestre non roseo: 18,2% delle aziende sta già pensando di diminuire il personale.  L’utilizzo degli ammortizzatori sociali ha interessato il 51,2% delle imprese. Le previsioni per il II semestre non sono rosee: se l’80 % delle aziende pensa di mantenere invariato il numero degli addetti (264), il 18,2% delle aziende pensa che diminuirà (60); solo 6 aziende pensano di aumentare il personale (1,8%).

La Cig

Il ricorso alla CIG in deroga e al fondo di sostegno al reddito dell’Ebap (Ente Bilaterale dell’artigianato piemontese) ha interessato nel I semestre 2020 il 51,2%% delle imprese (169), per una media di 6/8 settimane ma in pochissimi casi per la totalità dipendenti. Le persone interessate dagli ammortizzatori sociali sono state in totale quasi 900 su 1230 lavoratori totali. Inoltre, gli imprenditori che pensano di utilizzare ammortizzatori nel secondo semestre sono il 29,7% (98). Tutte le aziende sono concordi nel denunciare l’eccessivo costo del lavoro. Hanno fatto ricorso allo smartworking 65 imprese (19,7%), che scendono a 41 (12,4%) nelle previsioni di utilizzo per il II semestre 2020.

Decreto liquidità

Il 41,5% delle aziende ha fatto ricorso agli strumenti finanziari del Decreto Liquidità Il 67,8% (224) delle imprese intervistate ha un mutuo o finanziamento in essere. Relativamente al rapporto con gli istituti di credito, l’89,7 % (296) delle imprese dichiara di non aver subito riduzioni o revoche degli affidamenti. Il 41,5% (137) degli intervistati dichiara di aver fatto ricorso agli strumenti finanziari previsti dal Decreto Liquidità e il 64,9% di chi vi ha fatto ricorso ha richiesto l’importo massimo di 25/30 mila euro. Per l’83,4% di chi ha chiesto un finanziamento, la pratica si è già conclusa. Per il 14,5% (48) degli intervistati però sono aumentati i tempi di concessione del credito bancario. Il 34,5% (114) delle imprese intervistate dichiara un aumento dei tempi di incasso da parte di altre aziende, invariati per il 49% (162) delle imprese.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità