Economia
cuorgnè

Settore turistico in ginocchio, ecco perchè affidarsi all'agenzia viaggi è più sicuro

Il responsabile della sede cuorgnatese di Last Minute Tour: "sono a disposizione di tutti coloro che abbiano necessità e che comprendano lo spirito che ci deve far ricominciare".

Settore turistico in ginocchio, ecco perchè affidarsi all'agenzia viaggi è più sicuro
Economia Cuorgnè, 21 Aprile 2020 ore 17:12

Settore turistico in ginocchio, ecco perchè affidarsi all'agenzia viaggi è più sicuro: ce lo spiega Igor Violante, responsabile della sede cuorgnatese di Last Minute Tour.

Settore turistico in ginocchio

Dopo oltre 30 giorni di serrata la situazione si fa sempre più difficile per molte attività commerciali. Tra queste il comparto dei viaggi e delle vacanze è senza ombra di dubbio uno dei più penalizzati. Però c’è chi vuole pensare positivo e vedere il futuro rientro al lavoro come un’opportunità non solo per la singola impresa, ma per tutto il sistema Italia. «Non possiamo nascondere che per quello che ci concerne - racconta Igor Violante (nella foto), responsabile della sede cuorgnatese della «Last Minute Tour» - stiamo attraversando un momento buio e difficile. Il fatturato in media, per il comparto, è diminuito anche del 95%, con gli operatori del settore che stanno lavorando in questo periodo quasi esclusivamente sul fattore rimborsi. Per fortuna, per quel che mi riguarda, posso dire di essere fortunato perché ho alle spalle un brand serio, che mi supporta e che sta facendo in modo, tramite l’emissione di voucher spendibili nell’arco di 12 mesi, di andare incontro alle esigenze dei clienti, che di fatto non stanno perdendo nulla di quel che hanno speso o anticipato».

Il futuro?

Violante guarda già al prossimo futuro, disegnando un quadro che vuole essere assolutamente positivo: «In primis, dobbiamo farci trovare pronti ad offrire alla nostra clientela quanto più sia adatto al momento e naturalmente alle esigenze che ci saranno manifestate. L’Italia ha una grossa opportunità, secondo il mio parere, cioè poter ripartire offrendo un prodotto vacanza di alto livello, che potrebbe rimettere in moto la “macchina” nella maniera migliore. Naturalmente tutti dovranno lavorare nell’ottica dell’onestà e del sacrificio, che davvero permettano di ricominciare a vivere con la giusta spensieratezza».

Come affrontare l'emergenza

Nella propria analisi, Violante (il quale, quest’anno, festeggia i 10 anni di attività) rimarca pure un altro aspetto: «Penso che in molti, purtroppo a loro spese, hanno capito l’importanza di affidarsi ad un’agenzia di viaggio, a personale qualificato che ha permesso a molti nostri connazionali di tornare a casa in un momento così delicato. Anche questo deve essere un incentivo per il settore dei viaggi e delle vacanze al fine di tornare più forte, pure più compatto, in maniera che questo periodo no che stiamo vivendo rimanga solo un ricordo. Personalmente sono a disposizione di tutti coloro che abbiano necessità e che comprendano lo spirito che ci deve far ricominciare. Basta scrivermi a cuorgne@lastminutetour.com e cercherò di essere una guida il più possibile esauriente».