Economia

Spesa sospesa a Cuorgnè: fuori dai supermercati generi alimentari donati ai cittadini da altri cittadini

Un carrello posto all'esterno dei supermercati Despar express, Carrefour express, DPiù e Crai dopo l'orario di chiusura.

Spesa sospesa a Cuorgnè: fuori dai supermercati generi alimentari donati ai cittadini da altri cittadini
Economia Cuorgnè, 04 Aprile 2020 ore 12:48

Spesa sospesa a Cuorgnè: fuori dai supermercati aderenti (Despar express, Carrefour express, DPiù e Crai, generi alimentari donati ai cittadini da altri cittadini.

Spesa sospesa a Cuorgnè

E' partita oggi a Cuorgnè una iniziativa messa in campo dagli assessori Davide Pieruccini e Carmelo Russo insieme alle Consigliere Antonella D’Amato e Sabrina Mannarino. Si chiama #LASPESASOSPESA ed ha l’obiettivo di raccogliere cibo a lunga conservazione per poi essere messo a disposizione dei bisognosi dopo la chiusura dell’attività commerciale aderente.

Solidarietà

"Un grande gesto di solidarietà verso i nostri concittadini che per colpa di questa emergenza sanitaria si trovano in momento di estrema difficoltà economica - commenta Pieruccini che esorta la popolazione - Quando entri nella rivendita alimentari che ha aderito a #LASPESASOSPESA, acquista alcuni generi alimentari a lunga scadenza in più (es. pasta, riso, latte, scatolame, caffè, olio, zucchero) e prima di uscire deponilo all’interno del “Carrello Per Voi”.Grazie alla tua generosità il carrello verrà posto dopo l’orario di chiusura all’esterno in modo che gli alimenti necessari possono essere prelevati da chi ne ha bisogno. La dignità delle Persone soprattutto in questo periodo deve essere rispettata".

Come usufruire del servizio

Pieruccini poi spiega come usufruire del servizio:

Anche chi ha bisogno di aiuto però deve saper rispettare delle regole  e capire che purtroppo esiste chi sta peggio:
-Preleva solo il necessario,max 5 articoli differenti
-non sprecare quanto donato
-ricorda che qualcuno ha pensato a te.

4 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter