premiazioni

Successo per l’iniziativa «Per i regali di Natale, io scelgo i negozi di Cuorgnè» ECCO I VINCITORI

Nata dalla collaborazione fra l'amministrazione cuorgnatese e il nostro giornale per incentivare l'economia locale.

Successo per l’iniziativa «Per i regali di Natale, io scelgo i negozi di Cuorgnè» ECCO I VINCITORI
Economia Cuorgnè, 14 Febbraio 2021 ore 16:04

A sostegno del commercio locale nel momento più delicato delle festività natalizie e della ripartenza dopo i lunghi mesi di lockdown e zona rossa-arancione. Mentre in tutta Italia si discute circa l’efficacia della nuova lotteria degli scontrini, nel paese delle due torri ha dato ottimi risultati lo slogan «Per i regali di Natale, io scelgo i negozi di Cuorgnè». E’ stato il «leit motiv» dell’ultima importante iniziativa nata all’ombra della Torre di Carlevato e promossa dal Comune in collaborazione con «Il Canavese».

Il «contest», ideato dall’attivissimo assessorato al commercio cuorgnatese non ha deluso le attese, riuscendo a incentivare, tra dicembre e gennaio, gli acquisti nei negozi di vicinato. Il modo migliore per aiutare le attività che tengono viva la città e danno lavoro a tante persone. I numeri certificano la buona riuscita del progetto, a cui hanno aderito una ventina di commercianti di Cuorgnè. Sono stati più di un centinaio i canavesani che hanno ritagliato il voucher sconto pubblicato sul nostro settimanale per poi presentarlo presso il loro negozio di fiducia, che aveva sposato l’iniziativa, per gli acquisti natalizi.

Le premiazioni

A chiudere idealmente questo cerchio «virtuoso» ci hanno pensato nei giorni scorsi guidato l’assessore, Carmelo Russo Testagrossa, e il consigliere, Sabrina Mannarino, che hanno consegnato ai negozianti che hanno ricevuto più voucher e quindi applicato più sconti ai clienti i premi messi in palio grazie alla partnership con «Il Canavese». Il primo premio, un soggiorno all’insegna del relax al Castello di Montaldo, un antico maniero medievale che sorge sulle splendide colline del torinese, è andato a Phototre di via Torino. «Siamo molto contenti di questo premio – ha commentato insieme al fratello Simone, Gloria Perino, titolare dello storico negozio cuorgnatese aperto dallo stimato e indimenticato papà Eraldo – Abbiamo aderito con piacere e subito a questa iniziativa a supporto del commercio locale. Speriamo sia di buon auspicio questo regalo: il felice inizio di una nuova avventura». Al secondo posto si è piazzata Anna Camerlo di Cuor di filo. La titolare del negozio di via Ivrea avrà la possibilità di vivere un’esperienza indimenticabile provando, in un gustoso mix tra tradizione e innovazione, la cucina «firmata» Cannavacciuolo in una cena offerta al celebre Bistrot piemontese dello chef. «Ringrazio l’Amministrazione e Il Canavese per questa iniziativa – ha commentato Anna Camerlo – Non è stato un anno semplice e questi progetti ci hanno aiutato a migliorare un po’ le cose durante le feste. Speriamo in un futuro più sereno, anche commercialmente parlando». Terzo posto per Alessio e Luciano Lezza di Ginger Abbigliamento di via Torino, premiati con lo «Skyway Monte Bianco»: la funivia per toccare il «tetto d’Europa». «Sono contento del premio – ha spiegato Luciano Lezza – Queste iniziative servono per il rilancio del commercio in un periodo non semplice. Mi auguro il prossimo anno di partecipare ancora e magari raggiungere il primo posto».

Soddisfatta l’Amministrazione cuorgnatese

Bilancio positivo anche per l’assessorato cuorgnatese al commercio. «Come Amministrazione abbiamo sempre cercato e considerato importante supportare i nostri negozi locali. Specie negli ultimi 12 mesi in cui hanno dovuto affrontare forti difficoltà causate dall’emergenza sanitaria. Obiettivo dell’iniziativa era incentivare l’acquisto nei negozi di Cuorgnè, creare un maggiore spirito natalizio nonostante il momento storico che stiamo vivendo e incrementare la pubblicità degli esercizi commerciali – chiosano Mannarino e Russo – Sicuramente è stata una piccola goccia nell’oceano ma speriamo sia stato apprezzato come gesto concreto per ripartire tutti insieme».

3 foto Sfoglia la gallery
Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli