Menu
Cerca

Susanna Raweh racconta la Shoah agli studenti del Liceo

Susanna Raweh, la “nonna bambina”, racconta la Shoah agli studenti del Liceo Statale “Felice Faccio” di Castellamonte.

Susanna Raweh racconta la Shoah agli studenti del Liceo
Economia 04 Marzo 2017 ore 09:56

Susanna Raweh, la “nonna bambina”, racconta la Shoah agli studenti del Liceo Statale “Felice Faccio” di Castellamonte.

Susanna Raweh, la “nonna bambina”, racconta la Shoah agli studenti del Liceo Statale “Felice Faccio”. Si è tenuto, presso il salone “Piero Martinetti” di Castellamonte, un incontro per le classi quarte dell’istituto superiore castellamontese, collegato alle iniziative della scuola per la “Giornata della Memoria”. Grazie all’apporto organizzativo della Fondazione “Camis de Fonseca”, gli studenti hanno avuto modo di ascoltare l’intensa testimonianza di Susanna Raweh, psicoterapeuta, classe 1938, ebrea, nata a Bucarest, che – dai quattro ai sei anni – visse l’esperienza dell’internamento in diversi  lager dell’Ucraina. “L’intervento di Susanna Raweh ha colpito per la precisione descrittiva della sua esperienza, accompagnata da una lucida autocoscienza e da una straordinaria carica umana – spiegano dal Liceo – Al termine dell’intervento la signora Raweh ha lanciato una proposta stimolante agli allievi: non è sufficiente esprimere una reazione emozionale, quando si ascoltano testimonianze relative al genocidio. È utile ed opportuno, invece, rielaborare le emozioni che si provano. Gli allievi di un liceo artistico possono farlo utilizzando l’espressione artistica. Quanti decideranno di cogliere l’invito, potranno inviare gli elaborati alla Fondazione “Camis de Fonseca”, che provvederà a recapitarli a Susanna Raweh”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli