Vandali rompono i "manichini" a Favria

Una delle sagome a forma di alunno piazzate a bordo strada per segnalare la presenza degli studenti fuori dalla scuola è stata "decapitata". Incidente o atto vandalico?

Vandali rompono i "manichini" a Favria
Economia 23 Settembre 2016 ore 10:27

Una delle sagome a forma di alunno piazzate a bordo strada per segnalare la presenza degli studenti fuori dalla scuola è stata "decapitata". Incidente o atto vandalico?

I timori che serpeggiavano alla vigilia dell'avvio del progetto hanno trovato conferma. C'è chi non ha trovato di meglio che danneggiare (volontariamente, oppure no?) una delle sagome raffiguranti uno studente intento ad attraversare la strada, che da qualche settimana sono stati posizionati in quel di Favria. Chi sia stato lo scherzo davvero di pessimo gusto di qualcuno dotato di poco senso civico o di un semplice "incidente" al momento non è dato di sapere. Certamente, come espresso dal consigliere Ilenia Scandale, sarebbe bastato poco, nel secondo caso, chiedere scusa e sistemare le cose, senza scatenare rabbia e polemiche. Intanto, la sagoma "decapitata" è tornata come nuova e continuerà a fare il suo "dovere" di segnalatore in favore della sicurezza.