tre appuntamenti

Torna Organalia, riparte da Forno, Villanova e San Maurizio

Torna Organalia, riparte da  Forno, Villanova e San Maurizio
Ciriè, 01 Settembre 2020 ore 16:43

Torna Organalia, riparte da Forno, Villanova e San Maurizio questo weekend, da venerdì a domenica tre appuntamenti in Canavese.

Torna Organalia

Dopo la pausa estiva il circuito musicale Organalia, promosso e patrocinato dalla Città Metropolitana di Torino, riparte con gli appuntamenti concertistici a Forno Canavese, Villanova Canavese e San Maurizio Canavese.

Venerdì 4 settembre

Organalia arriva nel Canavese occidentale per la prima volta, con un concerto per organo e saxofono in programma venerdì 4 settembre alle 21 nella chiesa parrocchiale dell’Assunzione di Maria Vergine a Forno. Il concerto valorizza l’organo costruito da Pietro Barchietti nel 1881, alla cui consolle siede Carmelo Luca Sambataro che, con la moglie Isabella Stabio, nota e stimata sassofonista, forma il Duo Isakar. Il programma della serata spazia tra Ottocento e Novecento, con autori che hanno espressamente scritto per lo strumento inventato da Adolphe Sax: Klosé, Singelée, Savari, Demersseman, Mayeur e Wiedoeft. In programma anche la Grande Fantasia sulle più famose arie dal Rigoletto di Giuseppe Verdi e l’altrettanto celebre Carnevale di Venezia.

Sabato 5 settembre

È una prima assoluta anche quella di sabato 5 settembre alle 21 nella chiesa parrocchiale di San Massimo a Villanova Canavese. Il concerto per organo e tromba celebra la conclusione dei lavori di manutenzione straordinaria effettuati sullo strumento costruito da Giuseppe Baldi nella prima metà del secolo scorso dalla bottega organara di Roberto Curletto di Vinovo. A Villanova si esibisce l’organista Gianfranco Luca, già noto al pubblico di Organalia, accompagnato dal giovane trombettista Riccardo Albry. Il programma è incentrato sul compositore e organista francese Alexandre Guilmant (1837-1911) e sulle trascrizioni per organo e tromba. In programma anche brani di Buterne, Martin e Telemanne un ricordo di Ennio Morricone, con l’esecuzione di Gabriel’s oboe per tromba e organo. Avendo la chiesa parrocchiale di Villanova Canavese un numero limitato di posti, è indispensabile prenotare con una telefonata o un messaggio WhatsApp al numero 347.703.76.70 o scrivendo a richi.albry96@gmail.com entro venerdì 4 settembre, lasciando il nominativo e un numero di cellulare di riferimento.

Domenica 6 settembre

Per gli appassionati della musica barocca molto interessante il concerto in programma nella chiesa plebana di San Maurizio Canavese domenica 6 settembre alle 16, con l’ensemble Trigono Armonico formato dai violinisti Maurizio Cadossi e Enrico Gramigna, dal violoncellista Pietro Trevisiol, dalla tiorbista Tiziana Armonia Azzone e dalla clavicembalista e organista Chiara Arlati. La soprano Maria Caruso è chiamata ad interpretare tre Cantate di Alessandro Scarlatti: “Benché o sirena bella”, “Dove fuggo, a che penso”, “Correa nel seno amato”. La parte strumentale comprende il Quinto concerto di Nicola Antonio Porpora, una serie di arie per violino di Nicola Matteis e una Sonata per violoncello di Francesco Paolo Scipriani. È anche in programma la presentazione del CD Elegia (ELECLA 19074) dedicato ad alcune Cantate di Alessandro Scarlatti, tra cui quelle inserite nel programma del concerto di San Maurizio Canavese.

Ingresso libero

I concerti di Organalia sono ad ingresso con offerta libera. L’accesso è consentito al pubblico nel rispetto delle norme anti Covid attualmente in vigore per l’ingresso nelle chiese.

Per consultare i programmi dei concerti: www.organalia.org

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità