corri in edicola

Da oggi in regalo con Il Canavese e Il Giornale di Ivrea la cicoria rossa di Treviso

Cari lettori green eccoci alla penultima uscita della nuova edizione di “Facciamo l’orto in casa”: da oggi, mercoledì 20 aprile, in regalo per i lettori de Il Canavese e Il Giornale di Ivrea i semi di radicchio rosso.

Da oggi in regalo con Il Canavese e Il Giornale di Ivrea la cicoria rossa di Treviso
Facciamo l'orto in casa Alto Canavese, 18 Aprile 2022 ore 11:20

Cari lettori green, eccoci arrivati alla nona e penultima puntata di “Facciamo l’orto in casa”: da oggi, mercoledì  20 aprile vi regaliamo con Il Canavese e Il Giornale di Ivrea, grazie alla collaborazione di Franchi Sementi e al sostegno di Novatex Italia e di Borello Supermercati (per Il Canavese ed. Rivarolo), una bustina di semi di cicoria rossa di Treviso.

Con i nostri giornali in arrivo la cicoria rossa di Treviso

Da oggi, mercoledì 20 aprile, con Il Canavese e Il Giornale di Ivrea troverete una bustina di semi di cicoria rossa di Treviso, più conosciuta come radicchio rosso, ma che appartiene alla famiglia delle cicorie. Un prodotto ortofrutticolo abbastanza facile da coltivare ma davvero particolare, infatti è a Indicazione Geografica Protetta.
Il radicchio rosso, caratterizzato da una consistenza croccante e da un inconfondibile gusto delicatamente amarognolo è un ortaggio invernale assai duttile in cucina: può essere utilizzato per insalate crude ma anche per la preparazione di piatti cotti (primi, secondi, dolci); esistono anche il gin e la birra aromatizzati al radicchio e tisane salutari. La cicoria rossa è un alimento che si presta a qualunque tipologia di regime nutrizionale: è ricca di fibre e vitamina C, fa bene all'intestino, al sistema immunitario ed è un potente antiossidante.

Il nostro giornale, insieme alla bustina di semi vi fornisce anche alcuni consigli pratici per coltivare questo ortaggio, che richiede una cura particolare rispetto ad altre piante. Infatti, scoprirete che la cicoria rossa in realtà cresce verde e diventa rossa solo dopo una procedura di forzatura, con cui andremo a chiudere le foglie. Solo così potrà avare il classico sapore del radicchio rosso di Treviso. Ma non preoccupatevi, troverete tutto spiegato e non sarà affatto difficile.
Inoltre, sul giornale vi spiegheremo tutti i suoi effetti benefici sulla nostra salute e vi suggeriremo, grazie a un grande chef, un piatto delizioso per gustare la vostra cicoria rossa.

 

Seguici sui nostri canali