sementi 2022

Facciamo l’orto in casa: da oggi in regalo i peperoni

Cari lettori green eccoci con la sesta uscita della nuova edizione di “Facciamo l’orto in casa”: da oggi in regalo per i lettori de Il Canavese e Il Giornale di Ivrea semi di peperone.

Facciamo l’orto in casa: da oggi in regalo i peperoni
Facciamo l'orto in casa Alto Canavese, 30 Marzo 2022 ore 12:04

Cari ortisti, per la sesta uscita di “Facciamo l’orto in casa” vi regaliamo una bustina di semi per coltivare un bel tris di peperoni:  da  oggi, mercoledì 30 marzo con la Il Canavese e Il Giornale di Ivrea, grazie alla collaborazione di Franchi Sementi e al sostegno di Novatex Italia di Borello Supermercati (per Il Canavese ed. Rivarolo).

Con la sesta uscita di “Facciamo l’orto in casa” regaliamo una bustina di sementi per coltivare un bel tris di peperoni: frutti saporiti che possono essere verdi, gialli e rossi. Il peperone è una pianta rustica, quindi facile da coltivare, ma ha bisogno di un ambiente caldo.
Il peperone dolce è una pianta appartenente alle Solanacee, la grande famiglia botanica dove troviamo anche pomodoro e melanzana. È originario del Centro America dove era già conosciuto, coltivato e consumato da oltre 6.500 anni dalla popolazione nativa. Dal nuovo continente con la spedizione di Colombo giunge in Europa e si diffonde nel bacino mediterraneo, merito di condizioni climatiche favorevoli.

Il peperone (di qualunque colore) è un alimento che si può consumare con buona frequenza in una dieta, sia crudo che cotto, perché è un ottimo alleato di una sana alimentazione. Fresco e croccante in pinzimonio come antipasto, tagliato a cubetti dentro una insalata di cereali o semplicemente gratinato al forno con un filo di olio sono alcune preparazioni semplici e veloci.
Insieme alla bustina di semi, sul giornale troverete come sempre alcuni consigli pratici per seminare, curare e raccogliere i nostri ortaggi, i vantaggi per il nostro corpo spiegati da degli esperti e una ricetta proposta da un grande chef per gustare al meglio quello che potremo raccogliere dal nostro orto.

Seguici sui nostri canali