Politica

Borgomasino commissariato. Il sindaco Bellardi era al terzo mandato

Dubbi sulla eleggibilità.

Borgomasino commissariato. Il sindaco Bellardi era al terzo mandato
Politica Ivrea, 28 Settembre 2018 ore 18:07

Borgomasino commissariato, Gianfranco Bellardi era stato rieletto lo sorso giugno.

Borgomasino commissariato

Il provvedimento arrivato in Comune porta la data di ieri, giovedì 27 settembre 2018. Il provvedimento della Prefettura recita così:

Il prefetto, divenute irrevocabili le dimissioni del sindaco, Gianfranco Bellardi, ha sospeso, in attesa del decreto del Presidente della Repubblica, il consiglio comunale di Borgomasino e ha nominato il viceprefetto, Martina Bevilacqua, commissario prefettizio.

Le polemiche

Al centro della decisione del sindaco che aveva presentato le dimissioni, le polemiche sulla sua eleggibilità. Bellardi infatti era appena stato rieletto, lo scorso giugno. Eletto per la prima volta nel 2004, era al terzo mandato, dopo una breve pausa nel 2007, era stato rieletto nel 2008 e nel 2013 e, appunto lo scorso giugno 2018.

Terzo o quarto mandato?

La questione viene sollevata da Salvatore Veneto, capogruppo di Progetto Paese, che sostiene che Bellardi sia stato eletto per il quarto mandato consecutivo in virtù di due sentenze della Cassazione. Dunque queste due sentenze annullerebbero quella fatidica interruzione del 2007 e determinando l'ineleggibilità di Bellardi. La Prefettura, con l'atto datato 27 settembre, ha dunque sciolto il Consiglio e commissariato il paese.

Seguici sui nostri canali