Menu
Cerca

Ciriè senza buche e con più illuminazione

Nuove lanterne nelle vie del centro storico, si asfalta anche la zona nei pressi dell'ex Interchim

Ciriè senza buche e con più illuminazione
Politica 11 Marzo 2017 ore 16:50

Nuove lanterne nelle vie del centro storico, si asfalta anche la zona nei pressi dell’ex Interchim

CIRIE’. In attesa della discussione e approvazione del bilancio di previsione 2016, il primo della Giunta del sindaco Loredana Devietti, ci sono dei cantieri già partiti e finanziati utilizzando dei fondi derivanti da una variazione al bilancio 2016, quello stilato ancora dall’Amministrazione di Francesco Brizio. A spiegare in che cosa consistono le opere è il vice sindaco Aldo Buratto che, questi cantieri, li ha programmati insieme all’ufficio tecnico del Comune dopo una attenta valutazione su dove era necessario intervenire per primo. Partiamo dall’illuminazione. «Andremo ad aggiungere quattordici nuove lanterne in alcune delle vie del centro storico dove mancano o dove occorre sostituirle perchè non più funzionanti – spiega Buratto – La spesa che andiamo a sostenere è di circa 15mila euro, già finanziati nel 2016. Tra le vie che verranno interessate da questo intervento di potenziamento dell’illuminazione che sarà in di miglioramento estetico delle strade stesse, ci sono le vie Don Lorenzo Giordano, via Fiera e via Cavour». E poi partiranno le opere di asfaltatura in alcuni tratti di strade ciriacesi malconcie o addirittura sterrate. «Tra la fine di marzo e l’inizio di aprile andremo ad avviare anche due cantieri inerenti alla viabilità – prosegue il vice sindaco – Uno il via Fucine, zona ex Interchim, dove si andrà a sistemare il manto stradale con una spesa di 88mila euro a base d’asta, quindi soggetta a ribasso. Si andrà a spendere, invece, 50mila euro per il ripristino del tratto di strada che collega Grange Marsaglia con Grange Balme, compreso un tratto di via Ciamarella che è mal ridotto. L’intervento riguarderà anche la sistemazione di un tratto di strada compreso nel percorso ciclo pedonale di «Corona Verde», lungo il torrente Stura.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli