Politica
intervento del senatore

Crisi politica a Castellamonte, interviene l'ex sindaco Eugenio Bozzello

"Si lavori in silenzio per ridare davvero "vita" ad un bellissimo paese".

Crisi politica a Castellamonte, interviene l'ex sindaco Eugenio Bozzello
Politica Castellamonte, 14 Giugno 2020 ore 12:16

Crisi politica a Castellamonte, interviene l'ex sindaco Eugenio Bozzello: il senatore invita le forze politiche a lavorare per il bene del paese.

Crisi politica a Castellamonte

La grave situazione politica che si è venuta a creare nel parlamentino di Castellamonte ha fatto molto riflettere in questo ultimo periodo anche il senatore ed ex sindaco, Eugenio Bozzello.

"Nulla in più da dire"

Nel Giugno 2018 avevo detto già tutto quello che dovevo dire; oggi vedo che quelle mie riflessioni sono più che attuali. Era inutile in un momento così delicato di pandemia nuovamente ripetermi per creare altra bagarre da bar - spiega Bozzello – La mia posizione è rimasta sempre la stessa! Nonostante io sia stato un fondatore del progetto "Diversamente Castellamonte", dal primo giorno di insediamento non sono mai più stato aggiornato e con me il partito che io rappresento.
Nessuno mi ha mai più chiamato per farmi sapere come il bellissimo progetto nato sulla carta nella mia tavernetta di Campo si stava trasformando in realtà. Nessuno mi ha mai coinvolto in nulla in questi tre anni, nessuno mi ha mai telefonato per chiedermi un consiglio oppure per farmi sapere come stavano procedendo i progetti che insieme avevamo condiviso. Quindi oggi mi diventa davvero difficile dire cose nuove, anche perché non so nulla di più di quello che leggo sui giornali. La mia posizione e la posizione del Partito Socialista di Castellamonte che io rappresento rimane la stessa ed è invariata da quel Giugno 2018.

"Si lavori in silenzio"

Bozzello fa un augurio speciale alla sua amata città della ceramica:

Si ripristini davvero un clima più collaborativo e costruttivo, meno incitamenti da stadio per le vie e nei bar, meno costruzione di tifoserie estreme e più incitamenti ad unire una comunità che mai come oggi è divisa e litigiosa. Si lavori in silenzio per ridare davvero "vita" ad un bellissimo paese che ha enormi capacità; capacità che purtroppo sono da molti molti anni inutilizzate! Basta con questa violenza verbale che non si addice alla nostra Città. Io non ho davvero mai visto, nei miei lunghi anni di vita politica cose simili....si discuteva su un' idea diversa, certo si litigava anche aspramente, anche in Consiglio Comunale ma alla fine di tutto, rimanevamo rispettosi l'uno dell'altro e portavamo sempre il giusto rispetto alla persona. Oggi tutto questo a Castellamonte non esiste più ed è ora che si dica davvero: basta! Solo minacce, denunce e incitamento all'odio verso l’altro...... ma che politica è questa? Non è questo il clima che le Istituzioni di un paese come Castellamonte secondo me devo avere!