Politica
cuorgnè

Cuorgnè, il consigliere regionale Mauro Fava passa dalla Lega a Forza Italia dopo gli scontri degli ultimi giorni

Venerdì la conferenza stampa di presentazione ufficiale.

Cuorgnè, il consigliere regionale Mauro Fava passa dalla Lega a Forza Italia dopo gli scontri degli ultimi giorni
Politica Cuorgnè, 20 Aprile 2022 ore 19:11

Il consigliere regionale Mauro Fava passa dalla Lega a Forza Italia dopo gli scontri degli ultimi giorni sul nuovo ospedale del Canavese.

Il consigliere regionale Mauro Fava passa dalla Lega a Forza Italia

il cambiamento era nell'aria. Dopo i forti dissapori degli ultimi giorni dovuti a divergenze di opinioni in merito alla location del nuovo ospedale del Canavese, il consigliere regionale Mauro Fava lascia la Lega e passa a Forza Italia.

Dichiarazioni al vetriolo

«Le esternazioni relative al nuovo ospedale che ho letto negli scorsi giorni mi hanno lasciato esterrefatto, in particolare quando si sollecita la politica a fare un passo indietro», erano state pochi giorni fa le parole del canavesano Andrea Cane, vicepresidente della Commissione Sanità della Regione, su quanto dichiarato negli  giorni precedenti dal collega di partito Mauro Fava sulla questione ospedale di Ivrea. E poi l'affondo di Cane: «Fare l’ultras dell’area Ribes o dell’ex Montefibre come singolo, è ben oltre la politica è un personalismo smaccato e controproducente per la comunità canavesana, col solo fine di racimolare preferenze per le prossime tornate elettorali. In questo modo però si alimenta un fuoco disastroso per il futuro della nostra sanità territoriale, dal momento che si perde di vista l’elemento primario che interessa ai cittadini, ovvero la costruzione di un nuovo ospedale. Altrettanto egocentrico è parlare di “figli e figliastri” riferendosi allo studio commissionato dalla Regione che non è strumento di contrattazione tra fazioni comunali: condivido quindi l’invito dell’Assessore alla Sanità Luigi Icardi di lasciare spazio alla decisione che sarà politica. Come ribadito dall’Assessore, lo studio Ires non è il “Vangelo” e occorrerà ancora ponderare diversi aspetti economici, sociali, storici, logistici e commerciali che impongono una seria riflessione sui rischi di spostare da Ivrea la sua prima attuale azienda territoriale. Troppo semplicistico e pressapochistico ergersi a paladini di un sito anziché l’altro per mere ragioni di esigue vicinanze dai propri Comuni di appartenenza: lo dice uno che non abita sulla Luna, ma che risiede tutto l’anno in Val Soana. Conosco le priorità di quei territori, come la salvaguardia della turnazione delle guardie mediche, della dislocazione dei medici di famiglia, della diffusione della telemedicina e della riapertura del Pronto Soccorso di Cuorgnè per le quali mi batto da quando sono stato eletto. Tutto il resto è solo campagna elettorale anticipata per le Regionali 2024 che lascio fare a chi è sicuramente più bravo di me a parole».

A dargli manforte, anche il consigliere regionale rivarolese della Lega Claudio Leone: «Fatico anche io a comprendere alcune posizioni relativamente al nuovo ospedale che sarà costruito con i 140 milioni di euro finanziati dall’Inail. Il modello di comunicazione che è uscito negli scorsi giorni sui giornali locali è lo stesso che si riteneva dannoso quando l’oggetto del contendere era per esempio la variante Lombardore-Front. Quando si palesava infatti la diatriba tra industriali della zona e gli agricoltori, si è quindi proseguito su un tavolo che è ed è stato, correttamente, politico. Fare politica significa anche prendersi le responsabilità per scegliere con i cittadini e per i cittadini laddove non ci sia unanimità. Troppo facile dare addosso alla politica solo quando conviene al proprio tornaconto personale, considerando che circa tre anni fa si è stati eletti proprio grazie all’apparato di un partito come la Lega. Piena fiducia a Icardi e alla correttezza del suo operato».

Presentazione ufficiale

Il nuovo consigliere regionale di Forza Italia verrà presentato ufficialmente venerdì 22 aprile 2022 alle ore 11.30 in una conferenza stampa presso il Gruppo Consiliare Regionale di Forza Italia a Torino, durante la quale interverranno il presidente del Gruppo in Regione Paolo Ruzzola, il coordinatore regionale di Forza Italia Paolo Zangrillo, i consiglieri regionali di Forza Italia e i vertici del partito.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter