Politica
I dati

Elezioni del consiglio metropolitano: l'affluenza alle ore 14

Sono chiamati al voto non i cittadini, ma gli amministratori locali.

Elezioni del consiglio metropolitano: l'affluenza alle ore 14
Politica Torino, 19 Dicembre 2021 ore 12:33

Elezioni del consiglio metropolitano: l'affluenza alle ore 14. I dati peggiori arrivano dal Canavese: "pigri" gli amministratori comunali.

Elezioni del consiglio metropolitano

Si sono aperti questa mattina alle ore 8 e si chiuderanno alle ore 22 i seggi per le elezioni dei 18 componenti del Consiglio metropolitano di Torino, presieduto dal sindaco del capoluogo Stefano Lo Russo. Si tratta di elezioni di secondo livello: sono chiamati al voto non i cittadini, ma gli amministratori locali, cioè i 3830 tra sindaci e consiglieri comunali dei 312 Comuni del territorio metropolitano. Tre le liste presentate: Città di città (centrosinistra), Civica per il territorio (Centrodestra) e Obiettivi comuni (Cinque stelle). Il seggio centrale è allestito a Torino nella sede di Città metropolitana in corso Inghilterra dove alle ore 10 avevano votato 12 consiglieri comunali di Torino su 41 aventi diritto (pari al 29%): la presidente del Consiglio comunale Maria Grazia Grippo e il vicepresidente Domenico Garcea, i consiglieri Nadia Conticelli, Silvio Viale, Angelo Catanzaro, Pietro Tuttolomondo, Elena Apollonio, Silvia Damilano, Pino Iannò, Claudio Cerrato, Andrea Russi, Amalia Santiangeli.

Il commento di Pasquale Mazza

Il Sindaco di Castellamonte è uno dei candidati all'interno della Lista Civica Città di Città per le elezioni della Città Metropolitana: «Ho parlato con molti sindaci e amministrazioni del territorio - ha commentato Pasquale Mazza - Tra le priorità che porterei avanti ci sono differenti temi, tutti importanti per i nostri luoghi: i trasporti in primis, come il potenziamento delle linee ferroviarie Torino-Aosta e Torino-Rivarolo-Pont; la viabilità, con la manutenzione delle strade ed il progetto del Ponte Preti. In materia di sanità sto seguendo  la questione dell’Ospedale di Cuorgnè e gli investimenti PNRR. Infine, di grande importanza, la valorizzazione del territorio». Gli altri candidati del territorio canavesano sono Giovanni Graziano, consigliere di Ozegna e Carmela Grisolia, consigliera di Prascorsano.

L'affluenza

L'affluenza dei votanti alle ore 14 negli 11 seggi è stata del 38.70%

Nel dettaglio:

al seggio di Cheri aveva votato alle ore 14 il 43.86% degli aventi diritto

al seggio di Chivasso il 49.63%

al seggio di Ciriè il 29.68%

al seggio di Collegno il 51.26%

al seggio di Ivrea il 32.55%

al seggio di Moncalieri il  54.93%

al seggio di Pinerolo il 42.40%

al seggio di Rivarolo il 25.23%

al seggio di Settimo Torinese il 58.82%

al seggio di Susa il 31.91%

al seggio di Torino il 63.41%

Il dato peggiore è proprio quello di Rivarolo Canavese.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter