Politica
Sanità

Nuovo Ospedale Ivrea: non dobbiamo perdere la prima azienda del territorio

PiazzaEporedia insieme al Comitato per l'Ospedale di Ivrea e del Canavese ha inviato una lettera aperta all'assessore regionale alla sanità Icardi.

Nuovo Ospedale Ivrea: non dobbiamo perdere la prima azienda del territorio
Politica Ivrea, 16 Aprile 2022 ore 14:12

Nuovo Ospedale Ivrea: non dobbiamo perdere la prima azienda del territorio

Una lettera aperta per l'Assessore alla Sanità della Regione Piemonte Luigi Genesio Icardi

La web community PiazzaEporedia ed il Comitato per l'Ospedale di Ivrea e del Canavese pubblicano una lettera aperta per l'Assessore alla Sanità della Regione Piemonte Luigi Genesio Icardi e per conoscenza al Vice Presidente IV Commissione Sanità Andrea Cane avente per oggetto la collocazione nuovo ospedale di Ivrea con la richiesta di indirizzo politico:

"Come è noto si è tenuto il 14 aprile 2022, presso la sala del Consiglio comunale della Città di Ivrea, un incontro organizzato dalla presidente della Commissione consiliare sanità Anna Bono a cui hanno partecipato il Vice presidente della IV Commissione sanità del consiglio regionale Andrea Cane, il Sindaco della Città di Ivrea Stefano Sertoli, il Vice Sindaco Elisabetta Piccoli, alla presenza degli Assessori Giuliano Balzola, Giorgia Povolo, presenti i capi gruppo del PD Maurizio Perinetti, del Movimento 5 Stelle Massimo Luigi Fresc, dei consiglieri Maria Piras, Antonio Cuomo e Donato Malpede, dell'Associazione Comitato per l'ospedale di Ivrea e del Canavese, e della web community PiazzaEporedia.

L'argomento all'ordine del giorno la collocazione del nuovo ospedale di Ivrea.

Il Vice Presidente Andrea Cane ha ricevuto il messaggio forte e chiaro espresso all'unanimità dei presenti: si condivide che la decisione sarà politica, ma è stato richiesto a gran voce e con determinazione che l'indirizzo politico al Consiglio Regionale deve arrivare dalla Giunta regionale per il tramite della Sua persona in qualità Assessore alla sanità e tramite la IV Commissione Sanità.

Nel ricordare che il consiglio comunale della Città di Ivrea ha votato all'unanimità la collocazione del nuovo ospedale nell'area ex Montefibre di Ivrea, l'appello vigoroso che vi rivolgiamo è volto trasformare il vostro impegno espresso in varie occasioni, in un documento dal chiaro indirizzo politico che testimoni l'assoluta compattezza della Giunta regionale e della maggioranza del Consiglio regionale a votare le Vostre indicazioni.

Non stiamo qui ad elencare le miriadi di motivazioni che giustificano la collocazione dell'ospedale di Ivrea nell'area ex Montefibre della Città di Ivrea, così come emergono le moltissime controindicazioni e contraddizioni per l'ipotesi della delocalizzazione del nosocomio in altre aree, argomentazioni che il Vice presidente della Commissione IV sanità Andrea Cane avrà potuto annotarsi e che possiamo riportare in un documento tecnico.

Insomma se deve decidere la politica allora chiediamo un segno tangibile della vostra posizione unitaria, non servono arbitri e/o portavoci che al di là delle buone ed apprezzabili intenzioni personali, non si esprimono a nome dell'intera giunta regionale e della maggioranza del Consiglio regionale.

La cittadinanza di Ivrea ha bisogno di rassicurazioni, non si può attendere il verdetto del consiglio regionale irto di insidie e di strumentali campanilismi. La politica deve avere il suo peso prima e non durante gli ultimi minuti delle decisioni.

Auspichiamo pertanto un concreto cenno di riscontro e restando a disposizione per un incontro inviamo cordiali saluti."

Inoltre la web community PiazzaEporedia, poichè l'ospedale di Ivrea è praticamente la prima azienda di Ivrea e che la collocazione tocca anche argomenti ambientali come il consumo di suolo, ritiene che è urgente la costituzione di un gruppo operativo di lavoro formato da sindaci, amministratori locali, commercianti e cittadini per l'area ex Montefibre. PiazzaEporedia insieme al Comitato per l'Ospedale di Ivrea e del Canavese sensibilizzerà tutti i cittadini affinché l'ospedale non vada via dalla città.

Intanto continua l'iniziativa a sostenere da parte dei cittadini il nuovo ospedale presso l'area ex Montefibre  attraverso una email al consiglio regionale  PiazzaEporedia

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter