Menu
Cerca

Per attendere il bus non bisognerà più stare in mezzo alla strada

Grazie ai marciapiedi realizzati da Città Metropolitana e dai Comuni di Grosso e di Villanova

Per attendere il bus non bisognerà più stare in mezzo alla strada
Politica 01 Marzo 2017 ore 15:50

Grazie ai marciapiedi realizzati da Città Metropolitana e dai Comuni di Grosso e di Villanova

VILLANOVA. Da un paio di settimane, all’altezza del semaforo tra i Comuni di Villanova e di Grosso le ruspe hanno iniziato a scavare. Qualche lavoro sulla rete idrica o fognaria? No, semplicemente la realizzazione di un marciapiede che possa garantire sicurezza ai pedoni (soprattutto agli studenti) che da Villanova devono recarsi alla fermata del pullman. Fino ad ora occorreva percorrere il ciglio della strada Provinciale, trafficata, pericolosa. “Ci siamo resi conto della necessità di realizzare questo marciapiede nei mesi in cui non era attiva la linea ferroviaria e gli studenti prendevano il pullman – spiega il sindaco Roberto Ferrero – E così abbiamo richiesto aiuto alla Città Metropolitana che è proprietaria sia della Provinciale che della strada che dal semaforo porta all’interno del nostro paese. L’ente ha risposto positivamente al nostro appello e si è occupato della progettazione e dei lavori con i suoi mezzi e suo personale. I Comuni di Grosso e Villanova pagheranno la spesa dei lavori. Colgo l’occasione per ringraziare la Città Metropolitana per la disponibilità dimostrata”. Insieme al marciapiede saranno realizzati anche degli attraversamenti pedonali all’impianto semaforico tra Grosso e Villanova. L’Amministrazione comunale villanovese ha già anche inoltrato la richiesta per sincronizzare semaforo con chiusura passaggio a livello per evitare imbottigliamenti e code in mezzo all’incrocio che si verificano con il passaggio dei treni.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli