Politica

Risultati politiche 2018: tempo di riflessioni per gli amministratori canavesani

Il sindaco di Cuorgnè Beppe Pezzetto analizza i risultati.

Risultati politiche 2018: tempo di riflessioni per gli amministratori canavesani
Politica Rivarolo, 06 Marzo 2018 ore 13:19

Risultati politiche 2018, tempo di riflessioni e analisi.

Risultati politiche 2018

Il crollo di consensi del Partito Democratico di Matto Renzi, l’ascesa del Movimento 5 Stelle e l’ottimo risultato della Lega Nord, che è sul territorio canavesano il primo partito, racimolando consensi superiori anche a quelli «pentastellati». E’ tempo di riflessioni per il Canavese e per gli amministratori locali che hanno seguito, più o meno, da vicino la campagna elettorale.

Le riflessioni di Pezzetto

Sul risultato delle urne il primo cittadino di Cuorgnè, Giuseppe Pezzetto, commenta: «Come sindaco e come cittadino mi auguro che quanto prima venga trovato un accordo per formare un Governo». Il borgomastro cuorgnatese pone l’accento anche sui riflessi «local» del voto: «Per quanto riguarda il nostro Canavese, coerentemente con quanto da me affermato prima delle elezioni, nell’augurare buon lavoro ai neo eletti confido che mettano al centro della loro azione il nostro territorio. Abbiamo delle opportunità che dobbiamo valorizzare. Dobbiamo attivare delle forme di fiscalità di territorio che consentano di valorizzare la nostra acqua (ed energia conseguente) e la nostra aria così da poter offrire opportunità di insediamenti produttivi in concorrenza con altri territori europei. Valorizzare le nostre risorse naturali favorendo turismo e sport Outdoor ed in questo inserisco nuovamente l’opportunità che potrebbe esserci con il dossier Olimpiadi Invernali. Abbiamo necessità di migliore connessione sia fisica (ferrovia/sistema stradale) che digitale (banda larga). Insomma dobbiamo fare sistema, fare lobby in modo trasversale nei diversi livelli, un po’ come nel Cuneese ... un modello “Cunevesano” direi».