L'iniziativa

A Caselle l'Istituto Comprensivo presenterà gli “Alberi dei Diritti”

L'Amministrazione Baracco ha provveduto a far pervenire a circa 1.300 frequentati del comprensivo delle borracce trasparenti, acquistate dalla Società Metropolitana Acque Torinesi.

A Caselle l'Istituto Comprensivo presenterà gli “Alberi dei Diritti”
Scuola Torino, 23 Maggio 2021 ore 09:02

A Caselle Torinese l'Istituto Comprensivo presenterà gli “Alberi dei Diritti” nella giornata di giovedì 27 maggio, alle 16.45, in piazza Europa.

A Caselle gli "Alberi dei Diritti"

Si è conclusa l'iniziativa dell'Unicef, riguardante l'attenzione ai diritti dei bambini. A Caselle Torinese l'Istituto Comprensivo presenterà gli “Alberi dei Diritti”. Si è trattato di un'attività che ha posto l'attenzione sull'educazione civica. Ciascun plesso, con materiali diversi, ha realizzato l'“Albero dei Diritti”. Ogni frutto rappresenta un diritto, elencato nella convenzione Onu. In questo modo si è prestato attenzione anche all'ecologia. Infatti le indicazioni ministeriali richiedono rispetto non solo verso le persone ma anche per l'ambiente. La scelta è caduta su questa data perché ricadono i trent'anni dalla ratifica della convenzione Onu per l'Italia.

Partecipazione contenuta

Presenzieranno Antonio Sgroi, presidente Unicef Piemonte; l' Amministrazione Comunale, un componente dell'Ufficio Scolastico dell'Ambito Territoriale di Torino e le autorità comunali. Infine una rappresentanza di docenti e allievi. Purtroppo la partecipazione non potrà essere allargata a tutti gli studenti, ma solo a una parte di essi. Sicuramente si è trattata di una bellissima esperienza d'apprendimento, rivolta ai bambini per arrivare agli adulti che sono i soggetti deputati a far rispettare i diritti dell'infanzia”.

Donate borracce Smat

L'Amministrazione Baracco ha provveduto a far pervenire a circa 1.300 frequentati del comprensivo delle borracce trasparenti, acquistate dalla Società Metropolitana Acque Torinesi. I contenitori riportano il logo e l'intestazione del Comune di Caselle. L'istituto ringrazia l'ente locale per aver sensibilizzato la popolazione scolastica a limitare l'uso della plastica usa e getta.