Ceres: nuovo anno ma con la dirigente dell’IC di Lanzo

Purtroppo come spiega il sindaco di Ceres, Davide Eboli: "Siamo scesi di poco sotto i 400 alunni".

Ceres: nuovo anno ma con la dirigente dell’IC di Lanzo
Lanzo e valli, 14 Settembre 2019 ore 13:31

Ceres: nuovo anno ma con la dirigente dell’IC di Lanzo. Purtroppo come spiega il sindaco di Ceres, Davide Eboli: “Siamo scesi di poco sotto i 400 alunni”.

Ceres: nuovo anno ma con la dirigente dell’IC di Lanzo

Un anno scolastico che si apre con la nuova reggenza della dirigente dell’Istituto Comprensivo delle scuole di Lanzo, Giuseppina Realmuto. Purtroppo come spiega il sindaco di Ceres, Davide Eboli: “Non abbiamo più la dirigenza a Ceres perché siamo scesi di poco sotto i 400 alunni per gli Istituti Comprensivi di montagna in deroga. I numeri a fine aprile e maggio erano 386. Abbiamo chiesto un incontro con l’assessore all’Istruzione della Regione perché con le Aree Interne chiederemo ci venga data una ulteriore deroga per il nostro territorio vastissimo, da Ceres a Viù”.

Scuola di montagna

Premette il sindaco: “Non si parla di chiusura, ma siamo senza una dirigente e un segretario qui in sede e chiederemo che venga valutato il nostro caso con 12 plessi, con la distanza dei percorsi per i ragazzi, anche perché i risultati dei nostri alunni sono di ottimo livello nel proseguimento degli studi e con tantissima attività sportiva”.

Cifra da rivedere

Per il sindaco Davide Eboli: «La nostra è una scuola sicura a modalità di famiglia e va difesa, devono darci la possibilità di avere stesse opportunità di tutte le altre scuole, chiediamo che il numero minimo vada rivisto anche per il decremento nazionale di natalità, non solo in montagna, perché venendo meno la scuola le famiglie abbandonano la montagna e noi vorremo questa deroga per il prossimo anno, per avere questo diritto di gestire al meglio la nostra scuola, che sia il più agevolato possibile a cominciare dai bambini più piccoli”.

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve