Sport
MotoMondiale

Celestino Vietti torna in gara dopo l'incidente

Ad un mese dalla frattura del bacino il pilota di Coassolo torna in sella per le ultime 5 gare della stagione.

Celestino Vietti torna in gara dopo l'incidente
Ciriè Pubblicazione:

Celestino Vietti torna in gara dopo l'incidente a meno di un mese dall’infortunio.

Celestino Vietti torna

Dieci ore di fuso orario lo dividono dall'Italia a dalla sua amata Coassolo, non a caso quella di Phillip Island la gara più lontana dal mondo. Questo il biglietto da visita del sedicesimo appuntamento del motomondiale, il GP d’Australia. Si corre sul circuito di Phillip Island, appunto, uno dei più affascinanti per layout e scenografia e punto fermo del calendario dal 1997.

In pista

E Celestino Vietti, nell'occasione, ci prova. A meno di un mese dalla frattura al bacino, il pilota piemontese risalirà in sella alla moto del Fantic Racing dopo aver saltato due gare che sarebbero state importanti, non solo per la posizione in classifica, ma anche per sigillare il ritorno ai vertici dopo la vittoria in Austria e il podio di Misano. Nel box Fantic Racing confermato anche Mattia Casadei per un duo tutto italiano. Il campione del mondo MotoE è ansioso di migliorare le sue prestazioni in sella alla Moto2.

Le sensazioni pre-gara

“Finalmente! Stare a casa a guardare correre gli altri è dura. Non sono ancora al 100% della condizione fisica, ma ora va meglio", ha dichiarato Celestino appena arrivato nella terra dei canguri. "Spero di riuscire a girare senza troppi problemi, anche perché la pista mi piace ed è bello correre a Phillip Island. Poi speriamo anche nel meteo perché può essere un’incognita. Ma intanto sono contento di essere qui e di riabbracciare il team".

Seguici sui nostri canali