Sport

Football: I Blitz sono pronti ad affrontare i playoff

Prossimo impegno il 26 giugno, con avversari i Cavaliers di Castelfranco.

Football: I Blitz sono pronti ad affrontare i playoff
Sport Lanzo e valli, 20 Giugno 2021 ore 11:01

I playoff sono diventati realtà ed i Blitz, storica realtà del football piemontese, tornano a gioire dopo 10 anni di attesa.

Blitz ai playoff

I playoff sono diventati realtà ed i Blitz, storica realtà del football piemontese, tornano a gioire dopo 10 anni di attesa. Va però detto che la contentezza dei gialloblu è stata parzialmente mitigata dalla chiusura con sconfitta della stagione regolare, ko che è arrivato domenica scorsa, alla «prima» con presente a Balangero il pubblico, giocata contro gli Hammers Monza Brianza. Un primo tempo da dimenticare, nel quale i ragazzi di casa hanno subìto le giocate dei rivali, accumulando un ritardo importante nel punteggio, ha condizionato alla fine il riscontro ultimo. Infatti, nella seconda parte i nostri hanno cambiato atteggiamento, finendo per sfiorare l’impresa, mancata solo per poche lunghezze (il risultato finale infatti è stato di 25-22 per i lombardi).

Storica realtà

Va detto che i Blitz si sono presentati al via con diverse assenze, però nella parte iniziale della contesa sono stati gli Hammers a dominare in difesa come in attacco, portandosi così sul 18-0. I tecnici balangeresi sono riusciti nella fase di riposo a risvegliare nei loro giocatori la voglia di rivalsa necessaria a riaprire la gara. Si è iniziato con la corsa di Orazi e la trasformazione di Ivan Torrente, quindi ancora Orazi, con una corsa da 75 iarde, con relativa trasformazione di Bandocro, ha portato i Blitz sul 25-14. Del tutto ringalluzziti, i locali hanno continuato a macinare giocate. Un lancio di Naretto (utilizzato nel ruolo di quarterback) ha trovato pronto Finali che ha chiuso in meta. Ancora Naretto ha messo in cascina gli extra point e si è così arrivati sul 25-22. La voglia di provare a riaggiustare il confronto c’è stata, peccato però che il tempo sia giunto al termine ed i gialloblu abbiano dovuto incassare il primo stop della stazione.

Cavaliers nel mirino

«Se devo analizzare la gara purtroppo devo dire che non è stata una gran partita - le parole di coach De Bastiani - Purtroppo le assenze si sono fatte sentire e vincere una gara lanciando 5 intercetti viene difficile. Siamo una squadra giovane, che alle prime difficoltà ha faticato a reagire, però nonostante tutto siamo rimasti in gara sino alla fine. Abbiamo due settimane per recuperare i troppi infortunati, ma sono comunque fiducioso di poter fare bene». Prossimo impegno il 26 giugno, con avversari i Cavaliers di Castelfranco.