Futsal

L84: tutto pronto per l'inizio della nuova stagione nella massima serie

Colpi pesanti per la compagine nostrana che non vuole essere solo una "meteora".

L84: tutto pronto per l'inizio della nuova stagione nella massima serie
Sport Volpiano, 29 Agosto 2021 ore 14:36

L84: tutto pronto per l'inizio della nuova stagione nella massima serie. Colpi pesanti per la compagine nostrana che non vuole essere solo una "meteora".

L84: tutto pronto per l'inizio della nuova stagione

Sono basi solide, importanti e di livello quelle che in queste settimane di lavoro «alla scrivania» stanno portando a plasmare la L84 Volpiano, il club canavesano che ha raggiunto, primo nella storia del futsal nostrano, la massima serie nazionale. I neroverdi del presidente Bonaria sono rimasti tutt’altro che fermi in vista di una nuova esperienza tricolore che permette di «chiudere il cerchio». Un cerchio che era iniziato dieci anni fa, quasi per scherzo, dalla serie D e che oggi, grazie ad impegno sacrificio, ma anche serietà e programmazione, è giunto sino alla realizzazione di quel sogno chiamato serie A.

Le novità della rosa

Per affrontare al meglio questa nuova avventura la formazione volpianese lo staff tecnico e societario ha messo a segno una serie di colpi importanti, perché l’obiettivo dei nostri è di non essere una «meteora» nel trofeo principale d’Italia, ma cercare di restarci a lungo e fare bene. Partiamo da Jonas Pinto Junior, brasiliano naturalizzato italiano, ex nazionale verdeoro Under 20 e Under 23, nonché in azzurro all’inizio della passata decade, il classe 1984 arriva dal Sandro Abate e vanta un curriculum a livello di vittorie invidiabile (tra i trofei uno scudetto brasiliano e tre italiani). Ventinove anni, laterale proveniente dal Meta Catania, lo spagnolo Josè Antonio Garcìa González (in arte «Josiko») è uomo di esperienza e sostanza. Ancora dalla penisola iberica, anche se è nato in nord Africa, pure lui classe 1992, «Tuli», al secolo Soulayman Hamadi Ahmed, giunge dal Peniscola e vanta una lunga conoscenza del campionato tricolore. Di nuovo di livello internazionale l’acquisto di Alan Patrick de Oliveira, 36 anni, giocatore dal curriculum davvero importante, che sarà una sicurezza in fase di impostazione. Davanti, invece, i goal dovranno essere garantiti da un altro asso sudamericano, il brasiliano Anderson Carvalho dos Santos, detto Cabeca, che ha vestito tra l’altro le maglie del Cybertel Aniene e del Mantova (è classe 1993). Infine, una «new entry» ed un ritorno di marca italiana: il primo è Matteo Gargantini, che di anni ne ha 24, attaccante proveniente dal Milano Calcio a Cinque, mentre il secondo è rappresentato da Andy Dragone, il quale rientra dopo l’esperienza alla Domus Bresso.

Le avversarie dei volpianesi

In attesa di conoscere il calendario ufficiale della nuova serie A, che dovrebbe aprirsi comunque ad inizio ottobre, sono note le rivali della L84. Si tratta di Opificio 4.0 Matera, Sandro Abate di Pellezzano (Salerno), Feldi Eboli, Napoli Futsal, Came Dosson di Casier (Treviso), Cormar Polistena di Cinquefondi (Reggio Calabria), Italservice Pesaro, Real San Giuseppe Nocera Inferiore, Ciampino Aniene Anninuovi, Syn-Bios Petrarca di Padova, Olimpus Roma, Todis Lido Ostia, Vitulano Drugstore Manfredonia, Futsal Pescara 1997 e Meta Catania.