Sport
Leini

Oratorio Sport Leini festeggia 25 anni di calcio

La squadre nacque grazie a Don Carlo Fassino.

Oratorio Sport Leini festeggia 25 anni di calcio
Sport Leini, 07 Novembre 2021 ore 08:15

Oratorio Sport Leini festeggia i 25 anni di attività sportiva.

Oratorio Sport Leini

Lo sport inteso come strumento educativo e sociale. Come componente essenziale per lo sviluppo psicofisico dell’essere umano. È su questi principi che 25 anni fa don Carlo Fassino ha dato il benestare a un manipolo di ragazzi che si ritrovavano tutti i mercoledì sera all’Oratorio per giocare a pallone, di far nascere la società di calcio Oratorio Sport Leini. L’intento era quello di dare la possibilità a tutti i ragazzi e non più tali, di poter continuare a disputare gare in campionati strutturati, seppur senza gli impegni classici di chi far parte di una compagine societaria classica. «Il valore sociale ed educativo dello sport – spiega Mauro Caudana, uno dei fondatori del sodalizio – era alla base del progetto che aveva principalmente l’obiettivo dell’inclusione sociale gratuita. Sono, infatti, tanti i ragazzi che finito il percorso delle giovanili hanno ancora voglia di giocare in tornei organizzati ma non trovano sfogo nelle prime squadre delle società in cui sono cresciuti. Lo stesso ragionamento vale per tutti coloro che, invece, sono arrivati alla fine della loro carriere o che per impegni lavorativi hanno dovuto abbandonarla, ma che amano ancora mettersi pantaloncini e maglietta e giocare per i tre punti in palio».

Campionati Uisp

Un’idea posta a una distanza siderale dalle plusvalenze truccate e dai contratti faraonici delle star del calcio che piacque all’allora parroco che mise a disposizione della nuova formazione, in accordo anche con le altre società calcistiche, alcune ore del campo sportivo “Piergiorgio Frassati” di via Pratonuovo. «La pratica motoria del gioco di squadra, promuove il fair play, l’inclusione e una sana competizione – aggiunge Caudana. Ecco perché, fin da subito ci siamo iscritti ai campionati canavesani Uisp, prima e Csi, poi. Il quarto di secolo che festeggiamo in questi giorni dà il senso della lungimiranza di quel progetto che al di là dell’aspetto esclusivamente ludico, è anche stato occasione di condivisione di principi, di ideali, di comportamenti e atteggiamenti corretti in campo e al di fuori del campo.

Disciplina e rispetto

Lo sport, infatti, in qualunque modo lo si pratichi, significa disciplina e rispetto del proprio corpo e degli altri». La società, nel tempo, si è tolta anche alcune soddisfazioni, perché al di là della bellezza del partecipare, vincere dà anche maggiori motivazioni. È ciò è successo nel 2007, con la vittoria del campionato Canavesano Uisp poi bissata nel 2010 con quella nel torneo zonale Csi. Ora l’Asd Oratorio Leini ha due formazioni: i seniores che giocano il sabato e gli over 35 che disputano le gare il lunedì sera. Il direttivo è attualmente composto da Corrado Giovara, presidente, Mauro Caudana, vicepresidente, Michelangelo Brancaleone, tesoriere, Gerlando Brucceri, Luca Base, Roberto Base, Elio Garino, consiglieri. «In tutti questi anni – spiega il presidente del team Giovara – da noi sono passati più di duecento ragazzi. Alcuni di loro hanno smesso, altri sono rimasti in società a darci una mano. Ogni anno abbiamo atleti nuovi che ci chiedono di venire a giocare con noi proprio per non avere troppi vincoli, anche contrattuali, e aver modo di continuare a divertirsi in modo sano». La società, per il pagamento delle iscrizioni ai due campionati, si autofinanzia . «E quando arriva anche solo una piccola sponsorizzazione – aggiunge Giovara – acquistiamo materiale tecnico: palloni, giochi di maglie, tute, giacconi o materiale per l’infermeria». Una bella favola che da 25 anni continua a scrivere un pezzo di storia dello sport lenicese.