Pallavolo Valli di Lanzo assegnato il marchio di qualità argento per il settore giovanile

Non solo prima squadra ai vertici regionali della disciplina, ma anche un settore giovanile di alto profilo

Pallavolo Valli di Lanzo assegnato il marchio di qualità argento per il settore giovanile
Lanzo e valli, 15 Dicembre 2019 ore 10:56

Pallavolo Valli di Lanzo assegnato il marchio di qualità argento per il settore giovanile.

Pallavolo Valli di Lanzo

La Pallavolo Valli di Lanzo si avvia alla conclusione del 2019 consapevole che gli sforzi fatti sino a questo momento stanno dando i frutti sperati. Infatti la Fipav, tramite il comitato piemontese del volley, ha assegnato al club ciriacese il marchio di qualità argento per il settore giovanile. Ciò certifica i grandi sforzi tecnici e organizzativi fatti dal club nostrano, il quale si è impegnato tanto al fine di creare un settore giovanile di alto profilo, che vanta allenatori e dirigenti preparati, che ci mettono tanta passione. Senza dimenticare l’allestimento di iniziative sociali ed il legame da sempre forte con il territorio e le istituzioni.

Il commento del presidente

Il presidente Davide Casu ed il suo staff sono soddisfati di tale certificazione relativa ad una «linea verde» maschile e per il settore giovanile femminile in crescita. «Un’opera incentrata sulla tecnica e la costruzione dei futuri atleti più che alla ricerca del risultato sportivo fine a se stesso – dicono dalla Pvl – Questo ha portato alla partecipazione ai campionati nazionali Under 16 2019 e alla convocazione di molti nostri ragazzi nelle selezioni provinciali, regionali e negli stage nazionali». A rendere ancora più carichi d’orgoglio i piviellini il fatto che in Piemonte sono appena 6 le società che hanno ricevuto di recente la certificazione argento per i settori maschile e femminile, delle quali solo tre in provincia di Torino (oltre alla Pvl sono Volley Parella Torino e Lasalliano Santa Giulia). «Un risultato di grande spessore – spiegano ancora dal Valli di Lanzo – che certifica l’offerta tecnico-sportiva di alto livello che “l’esperienza PVL” propone a ragazzi, atleti e famiglie».

La dichiarazione del tecnico

Ad esprimere la sua contentezza il direttore tecnico maschile Daniele Antonelli: «Sono molto felice che arrivi questo riconoscimento al grande lavoro svolto da tutti i tecnici ogni giorno in palestra. La rosa della nostra serie B di anno in anno si completa con ragazzi del vivaio; la prima storica partecipazione ai campionati nazionali giovanili; le rose delle selezioni provinciali e regionali con molti nostri atleti; il 2003 Nicolò Volpe voluto fortemente dal Vero Volley Monza. Sono tutti segnali importanti che devono renderci orgogliosi. Il desiderio ora è di migliorarci ancora, perché come tutte le organizzazioni complesse abbiamo bisogno di continuare ad evolvere ed affinarci».  Questo, invece, il commento del direttore tecnico femminile Enrico Salvi: «Un riconoscimento di gran valore per la storia decennale della società. Il settore femminile è in continuo miglioramento ed evoluzione. Abbiamo iniziato un percorso di crescita delle atlete sia dal punto di vista tecnico sia da quello della consapevolezza e conoscenza sportiva. Ciò a cui teniamo di più è formare atlete consapevoli ed entusiaste del loro sport. Inoltre, grande attenzione alla formazione di allenatori e dirigenti, asse portante del nostro movimento e della nostra società».

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve