Menu
Cerca

Rally: piloti canavesani tra gioie e delusioni

La "Ronde del Canavese" regala una competizione a due facce per i nostri equipaggi. Tra risultati più che buoni e ritiri ecccellenti alla fine il bilancio è comunque positivo

Rally: piloti canavesani tra gioie e delusioni
Sport 28 Febbraio 2017 ore 09:46

La “Ronde del Canavese” regala una competizione a due facce per i nostri equipaggi. Tra risultati più che buoni e ritiri ecccellenti alla fine il bilancio è comunque positivo

Una competizione dai “due volti” l’edizione 2017 della “Ronde del Canavese”. Il 12esimo rally che si è svolto tra Rivarolo e Pratiglione ha offerto gioie e delusioni ai piloti ed agli equipaggi del nostro territorio che tra il 25 ed il 26 febbraio hanno animato la competizione. Tra i migliori dell’evento i due Pettenuzzo: per papà Augustino ed il figlio Mirko, borgaresi, il sesto ed il settimo posto che li hanno portati nella “top ten” finale. Fuori dai migliori dieci, ma capace di conquistare il trofeo dedicato a Gino Bellan, Giovanni Bausano, che insieme ad Andrea Scali fanno il bis della coppa dopo il successo del 2016. Bene anche il duo Milano-Pieri, 18esimi e terzi di classe. Nonostante qualche colpo di troppo alla macchina, sono arrivati in fondo Tavelli e Cottellero, che hanno vinto la classe, come del resto hanno fatto anche Bernardi e Mogentale. Meno fortunato Antonio Rotella, che dopo sette anni di ottimi riscontri deve ritirarsi. Anche Castagna, Diaco e Cresto sono stati costretti a non completare la corsa.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli