Decennale

Rem Bu Kan: grande successo per il raduno-vacanza a Brosso

Tra allenamenti e momenti di svago, il bilancio è sicuramente positivo.

Rem Bu Kan: grande successo per il raduno-vacanza a Brosso
Rivarolo, 09 Agosto 2020 ore 09:38

Rem Bu Kan: grande successo per il raduno-vacanza a Brosso. Tra allenamenti e momenti di svago, il bilancio è sicuramente positivo.

Rem Bu Kan

Uno degli appuntamenti più attesi, per trascorrere qualche giorno insieme lavorando, ma anche divertendosi molto, sino all’ultimo è rimasto in forse. Restrizioni e distanziamento dovuti al Covid-19 hanno seriamente portato vicino all’annullamento del classico raduno-vacanza della Rem Bu Kan in Valchiusella. Invece il miglioramento della situazione e il «Free Covid» del Comune di Brosso hanno permesso al club canavesano di proporre l’evento pure nel 2020. Forti le emozioni provate, sia per chi è avvezzo alla manifestazione, come per coloro che per la prima volta si trovavano lontano da casa, senza genitori.

Bilancio positivo

Alla fine il bilancio è più che positivo, come confermato dall’entusiasmo dei giovanissimi, affidati al maestro Giacomo Buffo, che con Giulia Buffo e Fernando De Lio, nonché insieme ai «veterani del raduno» Riccardo Carlino e Giorgio Padoan, stretti collaboratori Rem Bu Kan, i quali sono stati intrattenuti tra lezioni e divertimento, ma sono pure stati messi alla prova nel corso delle iniziative allestite dal lunedì al venerdì. Corsa all’alba, colazione, allenamento in palestra, pranzo, ulteriore allenamento in palestra. Poi un po’ di divertimento e svago tra piscina e beach volley, ping pong e serate in compagnia nella casa parrocchiale che li ha ospitati. Sono questi gli «elementi» che hanno scandito i vari momenti, che si sono poi chiusi il sabato mattina del congedo, il tutto con un momento conviviale condiviso insieme ai ragazzi e ad alcuni genitori. Questa è stata pure l’occasione per festeggiare il compleanno di Adriano Oldin, sempre presente e importante tassello nell’organizzazione del raduno di Brosso. Raduno che ormai da 10 anni è diventato punto di riferimento a fine stagione per il vivaio e per i futuri agonisti.

La parola al maestro

«Questi eventi – conferma il maestro Buffo – rappresentano un momento di aggregazione, che sovente coincide con un momento di crescita e maturazione personale, sia per i piccoli che per i più grandi, coinvolti nell’intrattenimento e nell’insegnamento». Il valore di questa uscita è palese anche nei pensieri espressi dai giovani partecipanti. «Abbiamo sudato e faticato – ha spiegato una delle atlete presenti – ma allo stesso tempo abbiamo riso e ci siamo divertiti. Il tempo è volato. E’ come avere una famiglia pronta a ridere e fare baldoria insieme, ma anche a riprenderti se esageri».

Le attività dell’associazione

Tornando all’attività dell’associazione che ha la sua storica sede a Rivarolo, la Rem Bu Kan è stata impegnata tra giugno e luglio, nella palestra del Centro Polisportivo di Rivarolo Canavese, pure delle ultime lezioni, il tutto nel pieno rispetto sempre delle linee guida sia della struttura che dello Csen, nonché della federazione Ski-I (con registrazioni all’ingresso, monitoraggio della temperatura, autocertificazioni registrate, sanificazione e distanziamenti). La nuova stagione, invece, ripartirà a settembre sempre da Rivarolo, mentre il club è in attesa di conferme dagli altri comuni dove tiene le lezioni, per comprendere la disponibilità delle strutture scolastiche.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità