Sollevamento pesi, ottima uscita del Gym Club a Crescentino

Ottimi risultati anche a Borgaro nel kick boxing.

Sollevamento pesi, ottima uscita del Gym Club a Crescentino
Sport Ciriè, 07 Gennaio 2020 ore 12:56

Sollevamento pesi, ottima uscita del Gym Club a Crescentino che chiude il 2019 con ottimi risultati e grandi soddisfazioni.

Sollevamento pesi, il Gym Club chiude alla grande il 2019

Un 2019 ricco di pathos, gare, risultati e soddisfazioni (pure organizzative) si è concluso per il Gym Club con il doppio appuntamento che si è svolto tra Crescentino e Borgaro. Due eventi che hanno messo la parola fine all’ennesima annata di grande prestigio per la realtà guidata con piglio sicuro da Walter Cerrato.

«Sport Day» a Crescentino

Partiamo da Crescentino, dove al Centro Sportivo New Colosseum è andato in scena lo «Sport Day», iniziativa che ha visto i canavesani protagonisti a più livelli. Nel trofeo dedicato alla distensione su panca ed allo stacco da terra bene le giovani leve. Nella categoria T1 (14 e 15 anni di età) affermazione di Mauro Bianco. Per lui riscontri di 85 e 130 chilogrammi, che hanno finito per rappresentare i suoi nuovi record personali in gara. Nelle file della classe T2 (16 e 17 anni) altra affermazione a firma di Edoardo Spada, il quale nella panca chiude con 107 chili e nello stacco con 170, facendo segnale pure lui i propri «personal best». Non delude neppure la nuova entrata nelle file del Gym, ovvero Clelia Azzolina, al via della categoria T3 (17 e 18 anni), capace di vincere (e firmare i suoi primati in entrambe le specialità) con i riscontri di 35 e 77,5 chilogrammi. Arriviamo quindi ai Senior: un oro (nello stacco con 225 chili) ed un argento (nella panca arrivando a quota 115) per Stefano Gandini nella classe sino ad 82,5 di peso. Invece nelle file dei Master come sempre lungo l’elenco delle belle performance targate Gym. Fra le M4 Susana Perrone vince e fa sue pure le prime piazze Assoluta femminile e Master donne, vincendo nel powerlifting con riscontri di 72,5 e 122,5 chili. Eccellente poi la prestazione di Livio Vecchio, che dallo spinning è tornato alla pesistica. Nella categoria M4 trionfa con 110 e 90 chilogrammi, meritandosi gli applausi dei presenti. Nello stacco da terra categoria M5 90 chili gradino alto del podio per Antonio Celentano, bravo nel piazzare un 155 chili che gli vale il suo nuovo primato personale. Conferme, quindi, per la brava Loisa Toffanello, tornata da poco nuovamente alle competizione, la quale nella categoria M7 58 chilogrammi s’impone nella panca con 40 chili, migliorando ancora il proprio record e confermandosi a 73 anni donna ed atleta di ferro. Sempre nella competizione di Crescentino da sottolineare la prestazione «monstre» di Salvatore Putrino, tesserato per la Vigor Vercelli, che ha migliorato in terza prova il record mondiale di stacco della classe M5 (cioè gli Over 60), raggiungendo quota 240 chilogrammi.

«Gladiatrix» a Borgaro

Poco distante dalla storica sede del Gym Club, ovvero a Borgaro, nel palazzetto dello sport cittadino è stato predisposto (nello stesso giorno) il ring sul quale si è svolto «Gladiatrix», kermesse aperta al mondo della kick boxing. Anche in tale occasione buoni risultati per la società ciriacese: nel Light Combat Raian Zanellato, categoria Esordienti, ha chiuso con un pareggio. Successo, invece, in campo femminile nella stessa specialità per Noemi Benedetto, mentre un altro oro lo ha messo in bacheca Piero Rizzi, che con due conteggi per ko ha trionfato nel Full Contact classe K1.