Eventi
Così è (o mi pare)

A Bosconero il teatro si fa virtuale con lo spettacolo di Elio Germano

Domenica 15 maggio un nuovo esperimento di spettacolo in VR firmato da Elio Germano.

A Bosconero il teatro si fa virtuale con lo spettacolo di Elio Germano
Eventi Alto Canavese, 13 Maggio 2022 ore 10:26

A Bosconero il teatro si fa virtuale: il 15 maggio un nuovo esperimento di spettacolo in VR firmato da Elio Germano "Così è (o mi pare)".

A Bosconero il teatro si fa virtuale

Essere seduti contemporaneamente nella poltrona di un teatro, e su una sedia a rotelle in un lussuoso appartamento. Essere spettatori di una storia, e contemporaneamente vestire i panni di uno dei personaggi. Questa l’esperienza imperdibile che Così è (o mi pare), il nuovo spettacolo in realtà virtuale di Elio Germano, offrirà il prossimo 15 maggio al pubblico di Bosconero.

Così è (o mi pare)

L’esperimento di teatro immersivo con cuffie e visori era già stato molto apprezzato dal pubblico di Dissimilis lo scorso settembre, quando La mia battaglia – sempre di Elio Germano – aveva fatto registrare il sold-out con settimane di anticipo. In questa nuova proposta il gioco virtuale diventa ancora più coinvolgente, perché indossando i visori ci si ritrova catapultati nel salotto signorile in cui è ambientata una delle trame più note del teatro italiano: Così è (se vi pare) di Luigi Pirandello. Correva l’anno 1917 quando il grande drammaturgo siciliano portava in scena il capolavoro destinato a insegnarci una lezione che la contemporaneità mostra di aver imparato fin troppo bene: i confini tra verità e finzione, realtà e soggettività sono più sottili di quanto sembri. Nella riscrittura per realtà virtuale di Elio Germano il messaggio si rinnova ponendo l’attenzione su temi attuali, come la differenza tra vita vera e la rappresentazione pubblica che ne diamo sul web, o la capacità dei nuovi mezzi di comunicazione di modificare percezione ed opinione dello spettatore.

Un'esperienza virtuale

Chi prenderà parte all’esperienza di domenica 15 maggio a Bosconero (sono prenotabili due turni, alle 16.30 e alle 21) potrà immergersi nella storia dal punto di vista di un personaggio, l’anziano commendatore Laudisi, sperimentando in prima persona l’insegnamento pirandelliano: la verità è ciò che crediamo sia vero.
Ogni spettatore vivrà la vicenda a suo modo: i visori consentono infatti di voltarsi in ogni direzione, notando dettagli differenti, raccogliendo indizi e formandosi opinioni non necessariamente uguali a quelle del proprio vicino di poltrona: la stessa magia del teatro, ma portata in una nuova dimensione.

Dissimilis

Così è (o mi pare) è il penultimo appuntamento stagionale con Dissimilis, che si chiuderà il prossimo 11 giugno con Il tango del Vello d’oro spettacolo di danza inedito di Sergio Cavallaro. I posti per lo spettacolo di Elio Germano sono limitati a causa della disponibilità di visori, per questo è fortemente consigliato l’acquisto della prevendita su circuito VivaTicket https://www.vivaticket.com/it/biglietto/cosi-e-o-mi-pare/174258 o la prenotazione alla mail biglietteria@nuoveforme.com o al numero 329.4159802, indicando l’orario di preferenza (16.30 o 21).

3 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter